Area Riservata





per_associarsi


twitter_tasto_seguiAAC

Home

8/11/18 - La situazione dei contributi statali a radio e tv locali

News Aeranti-Corallo

La Dgscerp del Ministero dello Sviluppo economico sta procedendo alla liquidazione dei contributi sia alle radio sia alle tv locali per l'anno 2016. In particolare, come comunicatoci dalla stessa Dgscerp, questa è la situazione aggiornata:

TV LOCALI 2016
E' in corso la liquidazione del 50% degli importi spettanti alle tv locali commerciali per l'anno 2016 (pari a euro 39.353.335.26). In particolare, sono stati già inviati in ragioneria, al momento, circa il 75% dei mandati di pagamento (relativi alle 167 tv locali commerciali che sono state ammesse al contributo).
Rammentiamo che il totale delle risorse complessivamente disponibili per le tv locali commerciali, per l'anno 2016, è pari a euro 78.706.670,51.
Per quanto riguarda, inoltre, le tv locali comunitarie, i pagamenti già effettuati, relativi all'intero contributo 2016, sono circa la metà rispetto agli aventi diritto.
Rammentiamo che il totale delle risorse complessivamente disponibili per le tv locali comunitarie, per l'anno 2016, è pari a euro 4.142.456,34.

RADIO LOCALI 2016
Per quanto riguarda le radio locali commerciali, i mandati di pagamento inviati ad oggi in ragioneria sono circa  la metà degli aventi diritto.
Rammentiamo che il totale delle risorse complessivamente disponibili per le radio locali commerciali, per l'anno 2016, è pari a euro 10.965.325,61.
Per quanto riguarda, invece, le radio locali comunitarie, sono quasi ultimate le liquidazioni degli importi relativi ai soggetti aventi titolo.
Rammentiamo che il totale delle risorse complessivamente disponibili per le radio locali comunitarie, per l'anno 2016, è pari a euro 3.655.108,54.

TV LOCALI E RADIO LOCALI - ANNO 2017
La Dgscerp del Ministero dello Sviluppo economico ci conferma che sono in corso le istruttorie per la redazione delle graduatorie provvisorie relative alle tv locali commerciali e alle radio locali commerciali per l'anno 2017. Tali graduatorie provvisorie dovrebbero essere pubblicate nel sito web del Ministero prima della pausa natalizia.
Successivamente verrà avviata l'istruttoria relativa a tv locali comunitarie e radio locali comunitarie.

 

8/11/18 - Pubblicati i dati aggregati di RadioTer 2018 relativi agli ascoltatori del mezzo radio nel 3° trimestre 2018

News Aeranti-Corallo

Sono stati pubblicati dalla Tavolo Editori Radio i dati aggregati relativi al totale degli ascoltatori del mezzo radio per il terzo trimestre 2018 (periodo 26 giugno - 8 ottobre 2018). Tali dati sono riportati nella tabella che segue.
L'avv. Marco Rossignoli, presidente del Cda della Tavolo Editori Radio srl, esprime soddisfazione per tali dati in quanto gli stessi confermano il trend di ascolti dell'emittenza radiofonica in Italia.

 

Ter-Terzo-Trimestre-2018.jpg

 

8/11/18 - Avviate le trattative con Scf per il rinnovo della convenzione per le imprese televisive locali

News Aeranti-Corallo

Rossignoli-MazzaA seguito delle modifiche normative introdotte dal Dlgs n. 35/2017 e alla liberalizzazione dei diritti connessi, Aeranti-Corallo e Associazione Radio Frt (Crtv) hanno siglato, lo scorso 14 febbraio, il rinnovo dell'accordo per le imprese radiofoniche locali.
Ora Aeranti-Corallo ha avviato - assieme alla Associazione Tv Locali (Crtv) - le trattative per il rinnovo della convenzione televisiva con la Scf.

Le parti, incontratesi nei giorni scorsi a Roma, hanno analizzato la problematica e, a breve, si confronteranno nuovamente  per definire il rinnovo della convenzione per le tv locali.

(Nella foto: a sinistra Marco Rossignoli, a destra Enzo Mazza, presidente di Scf

 

6/11/18 - Testo coordinato delle disposizioni di legge di cui è stata proposta la modifica dall'art. 14 del Ddl bilancio 2019 (AC 1334)

News Aeranti-Corallo

L'art. 14, comma 2 del Ddl Bilancio 2019, attualmente in discussione alla Camera dei Deputati, dove è stato rubricato con il n. AC 1334, prevede quanto segue:

 

Art. 14 (Canone RAI)
(...)
2. All’articolo 1, comma 160, della legge 28 dicembre 2015, n. 208, le parole: « Per gli anni dal 2016 al 2018 » sono sostituite dalle seguenti: « A decorrere dall’anno 2016 » e le parole: « per ciascuno degli anni 2017 e 2018 » sono sostituite dalle seguenti: « a decorrere dall’anno 2017 ».
(...)

Leggi tutto...

 

6/11/18 - Tavolo Tv 4.0 presso il MiSe: Rossignoli chiede norme per garantire la continuità aziendale delle tv locali con il passaggio al Dvbt-2 e chiede di permettere alla radiofonia locale l'avvio del digitale sull'intero territorio nazionale

News Aeranti-Corallo

20180925 Tavolo-MiSe Rossignoli-02Si è svolta lunedì 5 novembre la terza riunione del Tavolo Tv 4.0 presso il Ministero dello Sviluppo economico. L'incontro è stato presieduto dall'avv. Marco Bellezza, consigliere giuridico del Vicepresidente del Consiglio dei Ministri Luigi Di Maio.

Presenti all'incontro anche gli on.li Emilio Carelli e Mirella Liuzzi (Movimento 5 Stelle), il direttore generale della Dgscerp Antonio Lirosi, il vicesegretario generale dell'Agcom Antonio Perrucci e il consigliere per l'innovazione tecnologica Agcom, Vincenzo Lobianco.

Presenti, inoltre, gli operatori nazionali e le associazioni di categoria.
Nel corso della riunione, l'avv. Marco Rossignoli, coordinatore Aeranti-Corallo, ha chiesto che venga posta all'ordine del giorno delle prossime riunioni del tavolo Tv 4.0 la problematica dell'esigenza di un disegno normativo organico che garantisca, sotto ogni profilo, la continuità aziendale delle imprese televisive locali a seguito della dismissione della banda 700 e del passaggio al digitale di seconda generazione (Dvbt-2).

Rossignoli ha anche evidenziato l'esigenza di permettere all'emittenza radiofonica locale l'avvio del digitale Dab+ sull'intero territorio nazionale.

La stessa, infatti, può attualmente operare solo in dieci dei trentanove bacini pianificati dall'Agcom e rischia, pertanto, di maturare un ritardo tecnologico rispetto agli operatori nazionali, già presenti in molte aree del Paese, con evidenti conseguenze sul pluralismo e la concorrenza nel comparto.

(Nella foto: Marco Rossignoli)

 
Altri articoli...

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui..

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.