Area Riservata





per_associarsi


twitter_tasto_seguiAAC

Home

23/6/17 - Disponibile per la consultazione la nuova edizione del Teleradiofax - periodico di Aeranti-Corallo - edizione straordinaria del 23 giugno

News Aeranti-Corallo

TELERADIO

Disponibile l'edizione straordinaria del TeleRadioFax, periodico di Aeranti-Corallo.

In questo numero:
• Radiotv Forum 2017: Aeranti-Corallo chiede di accelerare nell'approvazione del nuovo Regolamento per i contributi pubblici al settore. E il Sottosegretario Giacomelli annuncia la probabile emanazione del decreto prima della pausa estiva
• Avviso pubblico del MiSE per l'assegnazione delle frequenze radio digitali nelle province di Napoli-Caserta e Potenza-Matera. Istanze entro l'11 settembre p.v.
• Report diritti d'autore e diritti connessi: prima scadenza 10 luglio


QUI PER LEGGERE LA NUOVA EDIZIONE DEL TELERADIOFAX

 

 

22/6/17 - RadioTv Forum 2017 di Aeranti-Corallo. Il filmato e il testo della relazione di Marco Rossignoli Coordinatore Aeranti-Corallo e Presidente Aeranti e una prima galleria fotografica

News Aeranti-Corallo

 

 DSC1667

 

YT Link al video della Relazione su YouTube

 

pdfLink al testo della relazione annuale

 

 

   RTVF17 Marco-Rossignoli aeranticorallo DSC1667    RTVF17 pubblico aeranticorallo DSC1633
  Marco Rossignoli   Pubblico in sala
   RTVF17 Rossignoli-Giacomelli aeranticorallo DSC1713    RTVF17 Pubblico-aeranticorallo DSC2016
  Marco Rossignoli e Antonello Giacomelli   Pubblico in sala
   RTVF17 Luigi-Bardelli-aeranticorallo DSC1757    RTVF17 Marco-Rossignoli aeranticorallo DSC1638
   Luigi Bardelli    Marco Rossignoli
   RTVF17-pubblico-aeranticorallo DSC1761    RTVF17-Giacomelli-Mise-aeranticorallo DSC1787
   Pubblico in sala

   Il Sottosegretario al MiSe Antonello
Giacomelli
   RTVF17 Rossignoli-aeranticorallo DSC1651    RTVF17-pubblico-aeranticorallo DSC1765
   Marco Rossignoli    Pubblico in sala
   RTVF17-Marco-Rossignoli Mario-Morcellini-aeranticorallo DSC1834    RTVF17 Luigi-Bardelli-aeranticorallo DSC1707
  Mario Morcellini (Agcom) e Marco Rossignoli   Luigi Bardelli

  RTVF17-Morcellini-agcom-aeranticorallo DSC1869   RTVF17 Felice-Blasi Corecom-aeranticorallo DSC1960
  Mario Morcellini, Commissario Agcom   Felice Blasi, Presidente
Coordinamento Nazionale Corecom
   RTVF17 Raffaele-Lorusso-fnsi-aeranticorallo DSC2005    RTVF17 Rossignoli-Bardelli Giacomelli Lorusso DSC1590
   Raffaele Lorusso, segretario generale Fnsi

  da sinistra: Luigi Bardelli, Marco
Rossignoli, Antonello Giacomelli e
Raffaele Lorusso
       
 

21/6/17 - RadioTv Forum 2017 di Aeranti-Corallo. Il filmato e il testo della relazione di Marco Rossignoli Coordinatore Aeranti-Corallo e Presidente Aeranti

News Aeranti-Corallo

 

 DSC1667

 

YT Link al video della Relazione su YouTube

 

pdfLink al testo della relazione annuale

 

(Nella foto: Marco Rossignoli durante il proprio intervento a RadioTv Forum 2017)

 

 

21/6/17 - RadioTv Forum 2017 di Aeranti-Corallo. Luigi Bardelli: "L'emittenza locale recuperi il proprio ruolo e si faccia interprete del territorio"

News Aeranti-Corallo

RTVF17-Bardelli DSC1711

Il componente dell’esecutivo AERANTI-CORALLO e presidente del CORALLO, Luigi Bardelli, intervenendo al RadioTv Forum 2017 di AERANTI-CORALLO, ha evidenziato due rilevanti problematiche del settore televisivo locale: il ritardo nell’erogazione dei contributi pubblici e le incertezze sulla numerazione LCN.
Sul primo tema, Bardelli ha sottolineato come in questo momento vi sia un numero rilevante di emittenti che deve ancora riscuotere i contributi 2015, mentre deve ancora essere fatto il bando relativo agli anni 2016 e 2017. “Per questo – ha affermato Bardelli – diviene più che mai essenziale giungere a una rapida approvazione del nuovo Regolamento.”
Sulla questione LCN, Bardelli ha sottolineato di come sia importante dare certezze al comparto, altrimenti “sarebbe come cambiare il numero civico a un’attività commerciale, facendo perdere a quest’ultima tutti i clienti”. E allora ha sollecitato l’approvazione di una norma di legge che “fissi” il primo piano di numerazione LCN.
Più in generale, Bardelli si è retoricamente chiesto cosa debbano fare le emittenti. “Anzitutto occorre essere presenti su tutte le piattaforme, cercando di capire il futuro tecnologico che si ha davanti. E poi – ha concluso - occorre essere capaci di interpretare il territorio, capendo la gente e ascoltando le comunità. “Lo si dice da tempo – ha affermato - occorre coniugare il locale con il generale, e sono convinto che se le emittenti locali si attrezzeranno in questo senso, si potrà recuperare l’importante ruolo di cerniera con il territorio che da sempre appartiene loro.”

 

ProgRTVF17 min

Link al programma dell'evento

 

 

 

 

(Nella foto: Luigi Bardelli durante il proprio intervento a RadioTv Forum 2017)

 

 

21/6/17 - RadioTv Forum 2017 di Aeranti-Corallo. Rossignoli: "Occorre un progetto di riforma strutturale per l'emittenza locale"

News Aeranti-Corallo

Rossignoli-tavolo-rtvf17 DSC1641Concludendo la relazione 2017 sullo stato dell’emittenza locale, il coordinatore AERANTI-CORALLO,  Marco Rossignoli, ha affermato: “AERANTI-CORALLO rinnova anche in questa sede la richiesta di un progetto di riforma strutturale per l’emittenza locale, che permetta di superare l'attuale stato di crisi, riaffermi il ruolo centrale del comparto nel sistema radiotelevisivo italiano, dia certezza alle imprese, liberi le stesse dalla eccessiva ingiustificata burocrazia e favorisca la ripresa del mercato pubblicitario, in un contesto pluralistico e concorrenziale.”
Rossignoli ha, inoltre, sottolineato che: “Occorre che l'emittenza locale abbia la capacità di affrontare le continue sfide multimediali, dimostrando di saper stare sul mercato. In un mondo sempre più globalizzato vi sarà, comunque, una forte esigenza di locale per conoscere e per essere informati su tutto ciò che riguarda il proprio territorio. Ecco perché l’emittenza locale deve sviluppare ulteriormente la propria presenza sulle nuove piattaforme tecnologiche; deve affiancare alla trasmissione terrestre tradizionale, la diffusione attraverso il web; deve rendere disponibili i propri contenuti anche tramite tablet e smartphone; deve integrare la propria offerta attraverso l’uso sinergico dei social network; deve prepararsi fin d’ora per l’utilizzazione della banda larga”
“Il tutto – ha concluso Rossignoli – con l’obiettivo di trasformare l’ormai vecchio modello di emittente locale in quello di azienda multimediale del relativo territorio.”

 

ProgRTVF17 min

 

 

Link al programma dell'evento

 

 

 

(Nella foto: sul podio, Marco Rossignoli in conclusione della propria esposizione)

 
Altri articoli...

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui..

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.