Area Riservata





per_associarsi


twitter_tasto_seguiAAC

Home

News Aeranti-Corallo

18/4/19 - Contributi di cui al DPR n. 146/2017: pubblicata la graduatoria provvisoria dei contributi per le radio locali commerciali per l'anno 2017

IMG 3821 MRCon decreto direttoriale del 18 aprile 2019 sono stati approvati la graduatoria provvisoria e gli elenchi degli importi dei contributi da assegnare alle imprese radiofoniche locali a carattere commerciale per l’annualità 2017, sulla base della nuova regolamentazione di cui al DPR n. 146/2017.
Aeranti-Corallo e molte emittenti associate avevano chiesto nei giorni scorsi tale pubblicazione, stante il relativo ritardo.
Le radio locali ammesse alla graduatoria provvisoria sono 216 (di cui tre con riserva).
Coloro che hanno presentato domanda di contributo possono, entro il 17 maggio 2019, presentare richiesta di rettifica del punteggio o di riammissione della domanda, utilizzando la funzione “reclamo” (icona arancione in basso a destra) all’interno della propria posizione nella piattaforma SICEM.

La sopracitata graduatoria provvisoria, il sopracitato elenco degli importi dei contributi e la copia del relativo decreto direttoriale 18 aprile 2019 della Dgscerp di approvazione di tale graduatoria e di tale elenco sono consultabili ai link sottoriportati:

pdfDecreto direttoriale 18 aprile 2019 della Dgscerp del Ministero dello Sviluppo economico

pdfGraduatoria provvisoria delle radio locali commerciali

pdfElenco degli importi dei contributi

 

18/4/19 - Operativo in Umbria nuovo mux dab+ di emittenti radiofoniche locali Aeranti-Corallo

 

Rossignoli1pianoIn Umbria è operativo un nuovo mux dab+ delle emittenti radiofoniche locali. Il nuovo mux, denominato “Radiofonia locale digitale Umbria”  è stato attivato da alcune emittenti facenti parte del sistema associativo Aeranti-Corallo e trasmette sulle frequenze del blocco 10C. Questo mux va ad aggiungersi agli altri delle radio locali già operativi da tempo in Toscana (province di Firenze, Pistoia, Prato, Arezzo e Siena), Piemonte occidentale (province di Torino e Cuneo), Trentino Alto Adige, Campania (province di Napoli e Caserta).
La società, il cui amministratore unico è Elena Porta, è partecipata dalle seguenti imprese radiofoniche locali, concessionarie per le trasmissioni radiofoniche analogiche e autorizzate quali fornitori di contenuti per la radiofonia digitale terrestre in ambito locale:
Max Radio Classic della Umbria Media srl; Radio Blu della Radio Blu snc; Radio Galileo della Galileo Soc. Cooperativa; Radio Studio Delta della Radio Studio Delta snc; Simply Radio della I.B.C. srl.
Le trasmissioni vengono diffuse attraverso  un impianto ubicato in località Colle della Trinità (PG).

Esprimendo soddisfazione per tale attivazione, l’avv. Marco Rossignoli, coordinatore Aeranti-Corallo, ha dichiarato: “Il nuovo mux realizzato in Umbria conferma l’impegno dell’emittenza radiofonica locale a investire nella radiofonia digitale, per essere protagonista nei nuovi scenari tecnologici.
Occorre ora - ha aggiunto Rossignoli - che l’emittenza locale possa essere messa nelle condizioni di operare in tutta Italia. Infatti, al momento, a causa della scarsità delle frequenze in molte zone, le radio locali non hanno ancora la possibilità di trasmettere in dab+. E’ assolutamente necessario - ha concluso Rossignoli – che il Ministero dello Sviluppo economico autorizzi fin da subito l’attivazione di impianti sperimentali in attesa del riassetto delle frequenze che sarà attuato nel giugno 2022”.

(Nella foto: Marco Rossignoli)

 

 

15/4/19 - Aeranti-Corallo al convegno sull'informazione locale del Corecom Lombardia

Rossignoli Milano-2019-04-15 13.00.32Organizzato dal Corecom Lombardia, presieduto da Marianna Sala, si è svolto a Palazzo Pirelli, a Milano, il convegno “L’informazione locale in Lombardia: problemi, proposte, prospettive”.

Il convegno ha offerto l'occasione per affontare a tutto tondo la tematica dell'informazione locale nella regione, partendo anche dai dati della recente indagine conoscitiva Agcom sull'informazione locale (di cui è stato presentato un focus specifico sulla Lombardia).

Nella prima parte del convegno, dopo l'intervento di apertura della presidente Sala, si sono succeduti il Presidente del consiglio regionale Alessandro Fermi, il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all'editoria, Vito Crimi,  Marco Gambaro (professore di economia dei media all’università statale di Milano), il Commissario Agcom Mario Morcellini, la Responsabile dell’indagine conoscitiva Agcom Adriana Lotti.

A seguire si è svolta una tavola rotonda, moderata dal vicepresidente del Corecom Gianluca Savoini. Il coordinatore Aeranti-Corallo, Marco Rossignoli, ha rimarcato nel proprio intervento il prezioso ruolo svolto dall'emittenza locale soprattutto nell'ambito informativo. Dai dati Inpgi, ha ricordato Rossignoli, emerge che, nonostante la situazione di crisi, il comparto radiofonico e televisivo locale si colloca, nel 2015 (ultimo dato Inpgi disponibile), al terzo posto in termini di personale giornalistico occupato, subito dopo i quotidiani e i periodici e prima, tra l'altro, della Rai e della radio e tv nazionali.

(Nella foto: Marco Rossignoli)

 

12/4/19 - Contributi di cui al DPR n. 146/2017: pubblicata la graduatoria definitiva dei contributi per le tv locali commerciali per l'anno 2017

La DGSCERP del Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato in data 11 aprile 2019, nel proprio sito web, la graduatoria definitiva delle domande ammesse al contributo (sulla base della nuova regolamentazione di cui al DPR n. 146/2017) per l’anno 2017 delle emittenti televisive a carattere commerciale e l’elenco degli importi dei contributi spettanti ai relativi soggetti beneficiari, nonché il decreto del Direttore Generale della DGSCERP con la quale sono stati approvati tale  graduatoria e tale elenco.

Leggi tutto...

 

11/4/19 - Elezioni amministrative del 26 maggio: adempimenti per i MAG entro il 16 aprile

Come noto, con la delibera n. 109/19/CONS del 5 aprile 2019, l’Autorità per le Garanzie nelle comunicazioni ha approvato le disposizioni per la par condicio relative alle campagne per l’elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali, nonché dei consigli circoscrizionali, fissate per il giorno 26 maggio 2019, con eventuale turno di ballottaggio per il 9 giugno.
Tale delibera produce effetti a far tempo dal quarantacinquesimo giorno precedente le operazioni di voto (e, quindi, dall’11 aprile 2019).
Ricordiamo che gli adempimenti per i messaggi politici autogestiti gratuiti (MAG) scadono, quindi, il prossimo 16 aprile.
Il testo della delibera n. 109/19/CONS dell’Agcom è pubblicato a questo link

 
Altri articoli...

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui..

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.