1/10/19 – Credito di imposta investimenti pubblicitari incrementali su radio e tv locali e sulla stampa. Da oggi al 31 ottobre le domande da parte degli inserzionisti

image_pdfimage_print

Il c.d. “Bonus pubblicità” per l’anno 2019, cioè, in altre parole, l’accesso al credito di imposta per gli investimenti pubblicitari incrementali effettuati da imprese, lavoratori autonomi ed enti non commerciali sulle emittenti televisive e radiofoniche locali nonché sui quotidiani e periodici, prevede che a partire da oggi, 1° ottobre e sino al 31 ottobre p.v, gli inserzionisti possano inviare la comunicazione telematica tramite la procedura online sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Rammentiamo che la norma di riferimento, che ha reso strutturale tale credito di imposta per gli investimenti pubblicitari incrementali (si tratta della modifica all’articolo 57-bis del DL 24 aprile 2017, n. 50, introdotta dall’art. 3-bis del decreto-legge 28 giugno 2019, n. 59, il c.d. “Decreto Cultura”, convertito con legge 8 agosto 2019, n. 81) prevede che, a decorrere dal 2019, lo stesso venga concesso agli investitori pubblicitari di cui sopra nella misura del 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati.

A questo link è disponibile la scheda illustrativa messa a disposizione dalla Agenzia delle entrate.