16/12/19 – Regione Campania. Al via interventi a sostegno, tra l’altro, di radio e tv locali operanti in Campania. Le domande dal 7 al 21 gennaio 2020

image_pdfimage_print

Con decreto dirigenziale n. 87 del 13 dicembre 2019, la Regione Campania ha approvato l’Avviso pubblico “Interventi a sostegno della stampa quotidiana e periodica nonché delle emittenti radiotelevisive e testate on line locali, dell’editoria, delle emittenti televisive e radiofoniche locali, della distribuzione locale – Legge regionale 6 febbraio 2018, n. 1 “Norme in materia di informazione e comunicazione”.

Tale Avviso pubblico è disposto in attuazione della legge regionale Campania n. 1 del 2018.
Attraverso l’Avviso, “la Regione Campania intende promuovere e sostenere il pluralismo, la libertà, l’indipendenza e la completezza di informazione in tutto il territorio regionale, quale presupposto della partecipazione democratica dei cittadini, mediante iniziative di qualificazione e valorizzazione delle attività di informazione e di comunicazione regionali. A tali fini, prevede interventi a sostegno delle emittenti televisive e radiofoniche, anche on line, della stampa quotidiana e periodica locale e delle agenzie di stampa, in particolar modo nei casi di crisi occupazionale”.

Sono previste tre linee di intervento, la cui dotazione finanziaria è ripartita come segue:
Linea di Intervento A: Innovazione Tecnologica e Valorizzazione dell’Attività Informativa – € 100.000,00; -Linea di Intervento B: Occupazione e Formazione – € 800.000,00; -Linea di Intervento C: Comunità Locali – € 100.000,00. 3. Le Linee di Intervento A e C potranno essere rifinanziate, con gli ordinari strumenti di contabilità regionale, fino a concorrenza rispettivamente degli importi di euro 360.000,00 ed euro 590.000,00.

Beneficiari delle suddette tre linee di intervento sono esclusivamente gli Operatori Economici che hanno in disponibilità una Sede Operativa sita in Regione Campania, in base ad idoneo titolo di disponibilità e, nel caso delle Imprese, regolarmente censite al Registro delle Imprese. Per quanto riguarda il settore televisivo e radiofonico locale, nell’Avviso viene specificato che possono partecipare:
le emittenti televisive che operano in Campania e che producono e diffondono informazione e format giornalistici in ambito locale e con frequenza quotidiana con tecnologia digitale terrestre (DTT) o a diffusione tramite rete internet o con trasmissione di segnale con tecnologia satellitare;
le emittenti radiofoniche che operano in Campania e che producono e diffondono informazione e format giornalistici in ambito locale e con frequenza quotidiana con trasmissione di segnale con tecnologia analogica e digitale ovvero con tecnologie DAB/DAB+ o DRM/DRM+.

Le richieste di contributo devono essere presentate alla Regione Campania esclusivamente a mezzo PEC all’indirizzo contributilegge1.2018@pec.regione.campania.it a partire dalle ore 12:00 del giorno martedì 7 gennaio 2020 (data e ora di apertura) fino alle ore 12:00 del giorno martedì 21 gennaio 2020 (data e ora di chiusura). (FC)

A questi link sono pubblicati:
il decreto dirigenziale n. 87 del 13 dicembre 2019 della Giunta Regionale della Campania;
il testo dell’Avviso pubblico;
gli allegati (file compresso in formato .zip)

(Nella foto: la sede della Giunta regionale Campania. Dal sito della Regione Campania)

 

Vedi anche:
12/12/19 – Corecom Umbria: pubblicati i bandi del progetto “Tv di comunità”. Possono partecipare radio e tv locali della regione
2/12/19 – Regione Sardegna: entro il 2 gennaio 2020 le domande per i contributi regionali alle tv locali operanti in Sardegna
19/11/19 – Regione Lazio: contributi regionali a sostegno di radio e tv locali, stampa quotidiana e periodica e testate online. Il punto della situazione
25/10/19 – Corecom Calabria, impegno economico per le tv che tutelano le minoranze linguistiche
23/10/19 – Regione Sardegna. Approvata dalla Giunta norma a sostegno, tra gli altri, di radio e tv locali regionali per trasmissioni nelle lingue minoritarie