19/11/19 – Regione Lazio: contributi regionali a sostegno di radio e tv locali, stampa quotidiana e periodica e testate online. Il punto della situazione

image_pdfimage_print

Si è svolta nei giorni scorsi una audizione alla Terza commissione consiliare permanente, “Vigilanza sul pluralismo dell’informazione” del Consiglio regionale del Lazio (presieduta da Davide Barillari), del nuovo Assessore allo Sviluppo economico e alle attività produttive Paolo Orneli, assieme alla funzionaria dell’area internazionalizzazione e marketing territoriale della Giunta regionale Lazio, Paola Elviri.

Oggetto dell’audizione è stata una ricognizione sull’esito dei bandi previsti dalla legge regionale 13/2016, in materia di informazione e comunicazione istituzionale, a sostegno dell’editoria tradizionale (radio e tv locali, stampa quotidiana e periodica) e per quella on line.

L’Assessore Orneli ha rilevato che sulla prima linea di intervento (quella relativa, appunto, al sostegno di radio e tv locali e stampa quotidiana e periodica) erano disponibili un massimo di cinquecentomila euro, ma ne sono stati assegnati solo 281mila, in quanto su 46 domande pervenute ne sono entrate in graduatoria solo 24.

Tra i motivi di esclusione, ha evidenziato l’Assessore, la mancata iscrizione al Registro degli operatori della comunicazione (Roc) o il Documento unico di regolarità contributiva (Durc) risultato ai controlli irregolare.
In conclusione di audizione, l’Assessore ha proposto la costituzione di un gruppo di lavoro misto Giunta/Commissione, finalizzato alla messa a punto dei prossimi bandi. (FC)

(Nella foto: l’Assessore allo Sviluppo economico e alle attività produttive della Regione Lazio Paolo Orneli. Foto dalla sua pagina Facebook)

 

Vedi anche:
7/11/19 – Corecom Lazio: via libera della Commissione regionale di vigilanza al decreto di nomina del nuovo presidente