22/10/19 – Contributi statali per tv e radio locali commerciali e comunitarie: si è chiuso il primo triennio con la nuova regolamentazione

image_pdfimage_print

Con la pubblicazione, avvenuta nei giorni scorsi, della graduatoria definitiva per i contributi statali da assegnare alle tv locali comunitarie per l’anno 2018, la Dgscerp del Ministero dello Sviluppo economico, ha concluso l’iter relativo ai contributi per tv e radio locali relativi al triennio 2016-2018. Si tratta della “fase transitoria” prevista dal Dpr n. 146/2017, che, per i primi tre anni di applicazione del Regolamento, ha definito regole diverse rispetto a quelle “a regime” che entrano in vigore con le domande relative all’annualità 2019.

L’avv. Marco Rossignoli, coordinatore Aeranti-Corallo, esprime grande soddisfazione per la conclusione dell’iter per il riconoscimento dei contributi relativi al triennio 2016-2018 per tutte le tipologie di radio e tv locali. “Con l’entrata in vigore del nuovo regolamento – ha commentato Rossignoli – sono state presentate, nell’arco di pochi mesi, le domande relative a tre anni, recuperando in gran parte il ritardo che si era accumulato in precedenza. Ora, con la domanda 2019, presentata entro il 28 febbraio del corrente anno, si è entrati pienamente nella fase a regime.”

“Solo nell’ultimo anno, ha aggiunto Rossignoli, sono state ammesse 207 domande di radio locali commerciali (di cui 1 con riserva); 299 domande di radio locali comunitarie (di cui 2 con riserva); 166 domande di tv locali commerciali (di cui 2 con riserva); 201 domande di tv comunitarie (di cui 2 con riserva).
Per il 2019, inoltre, sono state presentate un totale di 999 domande (217 di radio locali commerciali; 325 di radio locali comunitarie; 151 di tv locali commerciali e 306 di tv locali comunitarie), ed è in corso la relativa istruttoria”.

Rossignoli ha infine evidenziato che tutti i provvedimenti relativi all’anno 2018 non comprendono, al momento, tutte le risorse previste per tv e radio locali per l’anno 2018 (il c.d. “extragettito del canone Rai”) che saranno, quindi, oggetto di una successiva ulteriore ripartizione.

(Nella foto: l’avv. Marco Rossignoli, coordinatore Aeranti-Corallo)

Vedi anche:

18/10/19 – Contributi 2018 per le tv locali comunitarie. Il MiSe ha pubblicato oggi la graduatoria definitiva e l’elenco degli importi
17/10/19 – Contributi di cui al DPR n. 146/2017: pubblicata la graduatoria definitiva dei contributi per le tv locali commerciali per l’anno 2018
7/10/19 – Contributi 2018 per le radio locali commerciali. Il MiSe ha pubblicato oggi la graduatoria definitiva e l’elenco degli importi
3/10/19 – Contributi 2018 per le radio locali comunitarie. Il MiSe ha pubblicato oggi la graduatoria definitiva e l’elenco degli importi
18/7/19 – Contributi pubblici 2018 per tv e radio locali commerciali e comunitarie. Il MiSe ha pubblicato oggi tutte le graduatorie provvisorie e gli elenchi degli importi riconosciuti. Soddisfazione di Aeranti-Corallo