Provvidenze editoria per radio e tv locali: l’avv. Marco Rossignoli, coordinatore Aeranti-Corallo, chiede che vengano mantenute anche per il futuro

image_pdfimage_print

(3 gennaio 2020)   Le provvidenze editoria per le radio e tv locali sono state soppresse, a partire dall’anno di competenza 2020, dall’art. 1, commi 772, 773 e 774 della legge di bilancio 2019. Tali provvidenze, come noto, riguardano esclusivamente le riduzioni tariffarie del 50% relative alle utenze telefoniche.

L’avv. Marco Rossignoli, coordinatore Aeranti-Corallo ritiene che tali provvidenze debbano essere mantenute ai fini del sostegno del ruolo informativo dell’emittenza locale. A tal fine, Aeranti-Corallo si è attivata per proporre un emendamento al decreto legge milleproroghe (la cui legge di conversione verrà esaminata nelle prossime settimane dal Parlamento) che, come avvenuto per la carta stampata, differisca la soppressione delle suddette provvidenze fino alla riforma del settore dell’editoria. (FC)

Vedi anche:

24/12/19 – Provvidenze editoria radio e tv locali: le domande vanno presentate tra il 1° e il 31 gennaio 2020
18/12/19 – Riunita la Commissione per le provvidenze editoria alle tv locali
11/12/19 – Convocata per il 18 dicembre la Commissione per le provvidenze editoria tv
7/12/19 – Si è riunita la Commissione per le provvidenze editoria radio
29/11/19 – Il 5 dicembre p.v. si riunisce la Commissione provvidenze editoria radio
27/11/19 – Aeranti-Corallo incontra il Sottosegretario con delega all’Editoria Andrea Martella

23/11/19 – L’attività del DIE nei confronti delle imprese radiofoniche e televisive locali
8/11/19 – Il Sottosegretario all’editoria Martella in Commissione Cultura alla Camera

4/11/19 – Mercoledì in Commissione Cultura alla Camera prosegue l’audizione del Sottosegretario con delega all’editoria Martella
3/11/19 – Inpgi: il Sottosegretario Martella valuta positivamente le norme sull’ampliamento della platea contributiva
20/10/19 – Il Sottosegretario Martella a Venezia annuncia l’ipotesi di una nuova legge di riforma per l’editoria
27/9/19 – Il sottosegretario Martella sul valore dell’informazione bene di tutti. Impegno ad aprire confronto con gli stakeholders