3/12/19 – L’Agcom avvia il procedimento per l’aggiornamento del piano di numerazione automatica dei canali del servizio televisivo digitale terrestre e relative modalità di attribuzione dei numeri

image_pdfimage_print

Con delibera n. 456/19/CONS del 27 novembre 2019, pubblicata in data odierna nel proprio sito, l’Autorità per le Garanzie nelle comunicazioni ha avviato il procedimento per l’aggiornamento del piano di numerazione automatica dei canali del servizio televisivo digitale terrestre (piano LCN) e delle relative modalità di attribuzione dei numeri, ai sensi dell’articolo 1, comma 1035, della legge 27 dicembre 2017, n. 205, come modificato dall’articolo 1, comma 1109, della legge 30 dicembre 2018, n. 145.

Tale norma prevede testualmente che “In considerazione del nuovo assetto frequenziale e delle modalità di definizione delle aree tecniche, di cui al comma 1030, e in coerenza con le procedure di cui ai commi 1030, 1031, 1033 e 1034, l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni aggiorna il piano di numerazione automatica dei canali del servizio televisivo digitale terrestre e le modalità di attribuzione dei numeri entro il 31 dicembre 2019, tenendo conto di quanto stabilito dai commi da 1026 a 1046. L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni aggiorna il piano, nel rispetto del pluralismo dei mezzi di comunicazione, dei principi di trasparenza, equità e non discriminazione e di una razionale allocazione della numerazione, riservando adeguati spazi all’interno dei primi archi di numerazione ai consorzi e alle intese dicui all’articolo 29, comma 2, del testo unico di cui al decreto legislativo 31 luglio 2005, n. 177.

Il procedimento viene svolto dalla Direzione Infrastrutture e Servizi di Media dell’Agcom e il termine di conclusione dello stesso è di 180 giorni dalla data di pubblicazione del provvedimento sul sito web dell’Autorità.

Nell’ambito di tale procedimento, l’Agcom predisporrà uno schema di regolamento che sottoporrà a consultazione pubblica, dove tutti i soggetti interessati potranno formulare osservazioni. Indi verrà emanato il provvedimento definitivo che, molto probabilmente, verrà assunto dal nuovo Consiglio dell’Autorità (stante la circostanza che quello attuale scade il 31 dicembre p.v.). (FB)

 

Vedi anche:

28/11/19 – Consiglio Agcom: in discussione alcuni provvedimenti di interesse per il settore radiofonico e televisivo
4/11/19 – Oggi consiglio Agcom a Roma
17/10/19 – Si è tenuto oggi il Consiglio dell’Agcom
24/9/19 – Liberazione banda 700. L’Agcom avvia il procedimento per la definizione delle modalità e condizioni economiche per la cessione della capacità trasmissiva da parte della Rai alle tv locali operanti sui canali 51 e 53 Uhf
19/9/19 – Agcom. All’ordine del giorno del Consiglio, numerosi temi di interesse per il settore televisivo locale e per il settore radiofonico locale