3/12/19 – Liberazione banda 700. Pubblicato calendario di dismissione dei canali 50-53 Uhf a partire dal 1° gennaio 2020

image_pdfimage_print

Come noto, il DM 19 giugno 2019 (c.d. Roadmap) prevede, nelle c.d. “aree ristrette” un calendario di dismissione dei canali 50-53 Uhf a partire dal 1° gennaio 2020.
Lo stesso DM 19 giugno 2019 prevede, inoltre, all’art. 4, comma 8, che “gli operatori di rete titolari di diritto d’uso in ambito locale relativamente ai canali CH 51 e 53 hanno facoltà di estendere il rilascio delle frequenze oltre l’area geografica ristretta di cui alla Tabella 2 e fino a coincidenza con l’ambito territoriale del relativo diritto d’uso nella regione interessata dalle attività di cui al comma 1, conformemente alle modalità operative e alle tempistiche specifiche fornite dal Ministero”.
Inoltre, il successivo comma 9 prevede “In ogni caso, gli operatori di rete titolari di diritto d’uso in ambito locale hanno facoltà di effettuare il rilascio della frequenza oggetto del relativo diritto d’uso in anticipo rispetto alle scadenze di cui alla tabella 4, in coincidenza con la fase temporale disposta nella tabella 3 per l’Area ristretta A, conformemente alle modalità operative e alle tempistiche specifiche fornite dal Ministero”.

Con determina direttoriale del 28 novembre u.s., la Direzione generale per le tecnologie delle comunicazioni e la sicurezza informatica – Istituto superiore delle comunicazioni e delle tecnologie dell’informazione (ex Dgpgsr) del Ministero dello Sviluppo economico ha individuato le date della I fase del periodo transitorio – dal 1 gennaio 2020 al 31 maggio 2020 – per le operazioni di rilascio dei CH 50 – 53 nell’Area ristretta A. Tale area ristretta A corrisponde alle province di Imperia, Savona, Genova, La Spezia, Massa Carrara, Lucca, Pisa, Livorno, Grosseto, Viterbo, Roma, Latina, Oristano e Sassari. Per le tv locali, le frequenze interessate sono i canali 51 e 53.
La medesima determina direttoriale specifica, inoltre, le date relative alle province con spegnimento facoltativo delle regioni dell’area ristretta A, come individuate ai sensi dell’art. 4, comma 8 del citato DM 19 giugno 2019. Tali date vengono specificate nella tabella 2 della determina, come qui sotto riportata.

 

Tabella 2. Date delle operazioni di spegnimento dei CH 51 e CH 53 nelle province dell’Area ristretta A, ai sensi dell’art. 4, comma 1 lett. a), e comma 5, nonché delle operazioni di spegnimento facoltativo dei CH 51 e 53 nelle restanti province delle regioni dell’area ristretta A, ai sensi dell’art. 4, comma 8, del decreto dello sviluppo economico 19 giugno 2019

RegioneProvince con spegnimento obbligatorioProvince con spegnimento facoltativoDate
SardegnaOristano, SassariCagliari, Nuoro, Sud Sardegnadal 4 maggio 2020 al 30 maggio 2020
LiguriaImperia, Savona, Genova La Speziadal 4 maggio 2020 al 30 maggio 2020
ToscanaMassa Carrara, Lucca, Pisa, Livorno, GrossetoArezzo, Firenze, Pisa, Pistoia, Prato, Sienadal 4 maggio 2020 al 30 maggio 2020
LazioViterbo, Roma, LatinaFrosinone, Rietidal 4 maggio 2020 al 30 maggio 2020

 

Inoltre, la sopracitata determina direttoriale specifica, nella successiva Tabella 3, le date delle operazioni di spegnimento facoltativo delle frequenze degli operatori di rete in ambito locale, ai sensi dell’art. 4, comma 9 del decreto del Ministro dello sviluppo economico 19 giugno 2019.

 

Tabella 3.

RegioneDate
Valle D’Aostadal 4 maggio 2020 al 30 maggio 2020
Piemontedal 4 maggio 2020 al 30 maggio 2020
Lombardiadal 4 maggio 2020 al 30 maggio 2020
Liguriadal 4 maggio 2020 al 30 maggio 2020
Venetodal 4 maggio 2020 al 30 maggio 2020
Provincia Autonoma di Trentodal 4 maggio 2020 al 30 maggio 2020
Provincia Autonoma di Bolzanodal 4 maggio 2020 al 30 maggio 2020
Friuli Venezia Giuliadal 4 maggio 2020 al 30 maggio 2020
Emilia Romagnadal 4 maggio 2020 al 30 maggio 2020
 Marchedal 4 maggio 2020 al 30 maggio 2020
 Umbriadal 4 maggio 2020 al 30 maggio 2020
 Toscanadal 4 maggio 2020 al 30 maggio 2020
 Laziodal 4 maggio 2020 al 30 maggio 2020
 Abruzzodal 4 maggio 2020 al 30 maggio 2020
 Molisedal 4 maggio 2020 al 30 maggio 2020
 Pugliadal 4 maggio 2020 al 30 maggio 2020
 Basilicatadal 4 maggio 2020 al 30 maggio 2020
 Campaniadal 4 maggio 2020 al 30 maggio 2020
 Calabriadal 4 maggio 2020 al 30 maggio 2020
 Siciliadal 4 maggio 2020 al 30 maggio 2020
 Sardegnadal 4 maggio 2020 al 30 maggio 2020

 

Per quanto riguarda, infine, i canali 50 e 52, attualmente eserciti dagli operatori di rete nazionali, il calendario  per la dismissione di tali canali nelle province dell’Area ristretta A, ai sensi dell’art. 4, comma 1, lett. b) e comma 5 del DM 19 giugno 2019, è il seguente, come riportato nella Tabella 1 della determina direttoriale in oggetto.

 

Tabella 1.

ProvinciaDate
Oristano, Sassaridal 13 gennaio 2020 al 30 gennaio 2020
Imperia, Savona, Genova, La Speziadal 03 febbraio 2020 al 8 maggio 2020
Massa Carrara, Lucca, Pisa, Livorno, Grossetodal 20 aprile 2020 al 30 maggio 2020
Viterbo, Roma, Latinadal 4 maggio 2020 al 30 maggio 2020

 

A questo link è pubblicato il testo della determina direttoriale 28 novembre 2019. (FC)

 

Vedi anche:

19/11/19 – In Gazzetta ufficiale il decreto che autorizza i contributi per l’acquisto di tv e decoder Dvbt-2
15/11/19 – Incontro al MiSe su contributi decoder e iniziative di comunicazione
11/11/19 – Liberazione banda 700. Al MiSe incontro su contributi decoder e iniziative di comunicazione
7/11/19 – La riunione del Tavolo ministeriale Tv 4.0
5/11/19 – Tavolo ministeriale Tv 4.0: i temi all’ordine del giorno della riunione del 7 novembre
29/10/19 – Convocata riunione del Tavolo ministeriale Tv 4.0
25/10/19 – Il Sottosegretario al MiSe, Mirella Liuzzi, risponde ad alcune interrogazioni parlamentari su rilascio banda 700 e acquisto decoder digitali
16/10/19 – Liberazione Banda 700. L’elenco dei titolari dei diritti di uso dei canali 51 e 53
14/10/19 – Liberazione banda 700. Il MiSe pubblica gli elenchi dei diritti di uso delle frequenze tv in ambito locale
11/10/19 – Liberazione banda 700. Il MiSe predisporrà a breve il decreto per gli indennizzi relativi al rilascio delle frequenze per gli operatori di rete tv locali
9/10/19 – Avvio Dvbt-2 e liberazione banda 700: audizione Ministro Patuanelli alla Camera