5/6/19 – Diritti connessi. L’Agcom ha definito il programma di lavoro del tavolo tecnico

image_pdfimage_print

L’Agcom ha definito il programma di lavoro del Tavolo tecnico sui diritti connessi (istituito con la propria delibera n. 396/17/CONS).

Il tavolo ha lo scopo di elaborare, in via prioritaria, orientamenti condivisi in ordine (tra l’altro), alla corretta e puntuale identificazione dei mandati affidati alle collecting; alla definizione di standard comuni, condivisi e interoperabili delle informazioni (come la reportistica); ai criteri per la ripartizione dei compensi derivanti dai c.d. “apolidi” tra le collecting legittimamente operanti nonché a definire modalità chiare e trasparenti in ordine ai termini e alle modalità di corresponsione dei proventi derivanti dallo sfruttamento dei diritti connessi.

Alla luce delle modifiche apportate all’art. 180 della legge n. 633/44, l’Agcom si riserva, inoltre, la possibilità di estendere l’ambito di operatività del Tavolo alla gestione del diritto d’autore, nonché alla tematica dell’individuazione di criteri di amministrazione ed intermediazione dei diritti d’autore sulle opere di titolarità di più autori appartenenti a diverse collecting.

Il tavolo tecnico sarà articolato in quattro gruppi tematici la cui sintesi verrà discussa nel corso di sessioni plenarie.
Aeranti-Corallo parteciperà ai lavori del Tavolo e dei relativi gruppi.

 

(Nella foto: Marco Rossignoli)