Aer-anti-corallo su libro bianco authority: il passaggio al digitale e’ un’occasione unica per superare l’attuale logica oligopolista. le radio e le televisioni locali rappresentano una garanzia di democraticita’ per il sistema delle comunicazioni

image_pdfimage_print

cs 93/2000

                                 COMUNICATO STAMPA

                  COORDINAMENTO AER – ANTI – CORALLO               

 

Roma, 8 novembre 2000

 

Aer-Anti-Corallo su Libro Bianco Authority: il passaggio al digitale è un’occasione unica per superare l’attuale logica oligopolista. Le radio e le televisioni locali rappresentano una garanzia di democraticità per il sistema delle comunicazioni.


Si è tenuta oggi a Palazzo San Macuto, presso la Camera dei Deputati, la presentazione del Libro Bianco sul digitale da parte del presidente dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, prof. Enzo Cheli.
All’incontro era presente anche l’avvocato Marco Rossignoli, coordinatore Aer-Anti-Corallo (la federazione che rappresenta 1221 imprese radiotelevisive locali) e membro del Comitato per lo sviluppo dei sistemi digitali in Italia presso la stessa Autorità.
Al riguardo l’avvocato Rossignoli ha commentato: “Il passaggio dalla tecnologia analogica a quella digitale in Italia rappresenta un’occasione unica per superare l’attuale logica oligopolista. Le emittenti locali, infatti, rappresentano una garanzia di democraticità per l’intero sistema delle comunicazioni radiotelevisive”.
“Il Libro Bianco presentato oggi – ha continuato Rossignoli – descrive una serie di ipotesi di scenari operativi per lo sviluppo della tecnologia digitale in Italia. Ora è importante che il Governo e il Parlamento si attivino per arrivare all’emanazione di una serie di norme che favoriscano tale transizione e, in primo luogo, la sperimentazione, garantendo a tutti i soggetti del sistema la possibilità di accedere effettivamente alle nuove risorse, sin dalla fase iniziale”.
“Questo – ha concluso Rossignoli – per evitare che si possa verificare nel settore digitale lo sviluppo di posizioni dominanti, come già avvenuto nel settore analogico”.

 

Per informazioni: 0348 4454981

 

                                         Il Coordinamento Aer-Anti-Corallo,

                                             aderente alla Confcommercio,

             rappresenta 1.221 imprese radiofoniche e televisive locali italiane