Aeranti-Corallo chiede che nella Legge di stabilità 2014 vengano introdotte norme per favorire gli investimenti pubblicitari sulle emittenti televisive e radiofoniche locali

image_pdfimage_print

Cs 31/2013  del 9 ottobre 2013

AERANTI-CORALLO                            
                     

          

                                                                                   

AERANTI-CORALLO CHIEDE CHE NELLA LEGGE DI STABILITA’ 2014 VENGANO INTRODOTTE NORME PER FAVORIRE GLI INVESTIMENTI PUBBLICITARI SULLE EMITTENTI TELEVISIVE E RADIOFONICHE LOCALI

 

■ Aeranti-Corallo chiede, che nella legge di stabilità 2014, a breve all’esame del Parlamento, vengano previste norme per la ripresa del mercato pubblicitario, come sgravi di imposta per le aziende che acquistano spazi pubblicitari sulle imprese televisive e radiofoniche locali.

Al riguardo, l’Avv. Marco Rossignoli, coordinatore AERANTI-CORALLO ha dichiarato: “Nelle prossime settimane, il Governo dovrà approvare la Legge di stabilità, che, a quanto si apprende, conterrà norme improntate a dare stimolo alla ripresa economica. In tale direzione, AERANTI-CORALLO propone che vengano previsti anche sgravi di imposta per le aziende che acquistano spazi pubblicitari sulle emittenti televisive e radiofoniche locali; ciò consentirebbe – ha proseguito Rossignoli – un circuito virtuoso, prodromico all’incremento dei consumi.”

“Infatti – ha evidenziato Rossignoli – la pubblicità attraverso le emittenti radiofoniche e televisive locali rappresenta uno dei principali mezzi per la conoscenza dei prodotti e dei servizi delle piccole e delle medie imprese, sicché un sostegno statale a tale tipologia di investimento pubblicitario non è solo un sostegno alle imprese radiotelevisive, ma costituisce anche un elemento propulsivo per la ripresa dei consumi, tanto auspicata ad ogni livello.”

 

PER INFORMAZIONI:
348 4454981 FABIO CARERA
 
Per seguire l’attività di AERANTI-CORALLO è possibile consultare il sito internet “www.aeranticorallo.it”,
il canale Twitter “@aeranticorallo” e la pagina
facebook “www.facebook.com/aeranti.corallo”