Aeranti-corallo in merito alla proroga dei termini per l’iscrizione al registro degli operatori di comunicazione (roc)

image_pdfimage_print

cs 4/2002

COMUNICATO STAMPA
AERANTI – CORALLO

                Le imprese radiotelevisive locali italiane            

Roma, lì 17//01/2002

 

AERANTI – CORALLO IN MERITO ALLA PROROGA DEI TERMINI PER L’ISCRIZIONE AL REGISTRO DEGLI OPERATORI DI COMUNICAZIONE (ROC)

Con riferimento alla richiesta di proroga del termine per l’iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) avanzata nei giorni scorsi da AERANTI-CORALLO, l’Avv. Marco Rossignoli, coordinatore di AERANTI-CORALLO (la federazione che rappresenta 1.141 imprese radiotelevisive locali sulle circa 1.700 operanti), ha dichiarato: “Abbiamo appreso con soddisfazione che l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha posto all’Ordine del giorno della prossima riunione del Consiglio dell’Autorità medesima, che si terrà mercoledì, 23 gennaio c.a., una delibera di proroga al 31 marzo p.v. dei termini per l’iscrizione al ROC.

AERANTI-CORALLO resta pertanto in attesa della deliberazione da parte l’Autorità della suddetta proroga.

 

Per informazioni: 071 2075048

 

                                                   AERANTI-CORALLO,
                                          aderente alla Confcommercio,
        rappresenta 1.141 imprese radiofoniche e televisive locali italiane