CAMPANIA Deliberazione n. 738 del 28 febbraio 2003 della Giunta Regionale della Campania “Differimento termini di presentazione della documentazione tecnica da allegare alle istanze di autorizzazione e/o comunicazione inviate ai sensi dell’art. 8, comma 1, L.R. 24/11/2001 n. 14”

image_pdfimage_print

Deliberazione n. 738 del 28 febbraio 2003 della Giunta Regionale della Campania

Differimento termini di presentazione della documentazione tecnica da allegare alle istanze di autorizzazione e/o comunicazione inviate ai sensi dell’art. 8, comma 1, L.R. 24/11/2001 n. 14

omissis

 

PREMESSO CHE con Legge Regionale 24/11/2001, n.14 avente ad, oggetto: “Tutela igienico sanitaria della popolazione dalla esposizione a radiazioni non ionizzanti generate da impianti per teleradiocomunicazioni, sono state dettate norme per disciplinare, nel rispetto della normativa statale in materia, l’installazione e la modifica di tutte le sorgenti che generano radiazioni non ionizzanti, utilizzate in impianti fissi delle telecomunicazioni e radiotelevisivi, con frequenza compresa tra 100 KHz e 300 GHz;
CHE, con delibera n. 3202 del 5/7/2002, pubblicata sul BURC n. 40 del 26/8/2002, sono state approvate le “Linee Guida per l’applicazione della L.R. n. 14/2001 e si è provveduto alla individuazione della documentazione da allegare alle istanze di autorizzazione alla installazione di impianti, nuovi ed esistenti, per le telecomunicazioni;

CHE, con successiva delibera di G.R. n. 5757 del 22/11/2002, su richiesta delle imprese radiotelevisive esistenti e delle loro associazioni di categoria, con le quali si manifestava la impossibilità materiale di produrre la documentazione tecnica a corredo delle istanze di autorizzazione, fu stabilito, fermo restante il termine perentorio del 24/11/2002, per la presentazione della domanda dì autorizzazione e/o della comunicazione, di concedere, ove richiesto espressamente dagli interessati, un termine di 90 giorni per l’integrazione della documentazione tecnica di cui all’art. 3, comma 3 della L.R. 14/2001, coincidente con la scadenza del prossimo 28/2/2003;

CONSIDERATO CHE da numerose Società, operanti nel settore delle telecomunicazioni, nonchè dalle Associazioni di categoria delle stesse, sono pervenute richieste di un ulteriore differimento dei termini, di almeno 90 giorni, per la presentazione ella documentazione tecnica, ad integrazione della istanza di autorizzazione;
CHE la motivazione addotta dalle succitate imprese è nelle difficoltà incontrate, connesse alle avverse condizioni atmosferiche che hanno interessato il territorio regionale nello scorso mese di Gennaio, che hanno reso impossibile l’effettuazione dei sopralluoghi e delle misurazioni richieste sui siti montuosi sedi degli impianti;

PRESO ATTO CHE, a causa delle suddette avverse condizioni atmosferiche, la Giunta Regionale, con delibere nn. 231/2003, 324/2003 e 484/2003, ha richiesto, al Governo Nazionale, la dichiarazione dello stato di emergenza e di calamità per numerosi territori;
CHE, in una riunione tecnica, tenuta il 24/2/03 con i funzionari tecnici delle cinque Province della Regione Campania, è emerso che solo poche imprese hanno presentato la documentazione tecnica completa e che fa stessa è ancora in fase istruttoria presso le competenti strutture dell’ARPAC;

RITENUTO CHE, per quanto sopra evidenziato, si possa aderire alle succitate, motivate richieste;

VISTA la L. R. 24/11/2001, n. 14;

la delibera di G. R. n. 3202 del 5/7/2002;

la delibera di G. R. n. 5757 del 22/11/2002;

Alla stregua dell’istruttoria del competente Settore Tutela dell’Ambiente e della regolarità della stessa, resa dal Dirigente del Settore medesimo,

PROPONE, e la Giunta, in conformità, a voto unanime, espresso nelle forme di Legge,

DELIBERA

per i motivi espressi in narrativa, che si intendono qui di seguito integralmente riportati,

– di stabilire che, per l’eventuale integrazione tecnica della documentazione di cui all’art. 3, comma 3 della L. R. n. 14/2001, per gli impianti ricadenti nell’obbligo di cui all’art. 8, comma 1 della L. R. 14/2001, può essere concesso, se richiesto dagli interessati, un termine di ulteriori 90 giorni coincidente con la scadenza del prossimo 29 Maggio 2003;

– di inviare copia del presente atto al Settore Tutela dell’Ambiente e al Settore Stampa, Documentazione, Informazione e Bollettino Ufficiale per la, pubblicazione sul BURC, nonché al Web Master per la pubblicazione sul sito Web della Regione Campania.

Il Segretario
Brancati

Il Presidente
Bassolino