Circolare I.N.P.G.I. n. 32 del 4 novembre 2004 avente per oggetto: “1) Approvazione delibera del Consiglio di Amministrazione n. 116 dell’11 maggio 2004 aumento contribuzione IVS; 2) obbligo di comunicazione delle nuove assunzioni; 3) presentazione denunce contributive mensili.”

image_pdfimage_print

COORD. AER-ANTI E CORALLO
CASELLA POSTALE N. 360
60100 ANCONA AN

PROT. N. PC/32/CV del 4/11/2004

Circolare n. 32

 

OGGETTO:
1) APPROVAZIONE DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE N. 116 DELL’11 MAGGIO 2004 AUMENTO CONTRIBUZIONE IVS;
2) OBBLIGO DI COMUNICAZIONE DELLE NUOVE ASSUNZIONI;
3) PRESENTAZIONE DENUNCE CONTRIBUTIVE MENSILI.

 

1) Approvazione delibera del Consiglio di Amministrazione n. 116 dell’11 maggio 2004 aumento contribuzione IVS

Con atto n. 116 approvato nella seduta del Consiglio di Amministrazione  del 18 maggio 2004, preso atto dell’accordo  sottoscritto  il 5 maggio 2004 dalla FIEG e dalla FNSI, l’INPGI a decorrere dal 1° gennaio 2005 – ha fissato l’aliquota contributiva per l’assicurazione invalidità, vecchiaia e superstiti  nella misura del 28,97 per cento della retribuzione imponibile.

Tale aliquota è posta a carico del dipendente nella misura dell’8,69 per cento ed a carico del datore di lavoro nella misura del 20,28 per cento.

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, con nota n. 8PP/71111/GIO – L147 del 7 luglio 2004 ha approvato la suddetta delibera.

Pertanto, fermo restando l’applicazione  del contributo IVS aggiuntivo dell’1% di cui all’art. 3-ter del DL 19/09/1992 n. 384, convertito in legge n. 438/92, a decorrere dal periodo di paga riferito al mese di gennaio 2005 dovranno essere applicate le suddette aliquote contributive.

Si riportano, di seguito, le aliquote contributive di base, a decorrere dal 1/01/2005.

Tipo Contribuzione

CNLG
FIEG / FNSI

CNLG
Aeranti-Corallo / FNSI

CCNL comparto pubblico
ARAN/OO.SS.

Azienda Giornalista Azienda Giornalista Azienda Giornalista
I.V.S. 20,28 % 8,69 % (*) 20,28 % 8,69 % (*) 20,28 % 8,69 % (*)
Disoccupazione 1,61 % 1,61 % 1,61 %
Mobilità 0,30 %
F.do Garanzia TFR 0,30 % 0,30 %
Assegni Familiari 0,05 % 0,05 %
Sub-totale 22,54 % 8,69 % (*) 22,24 % 8,69 % (*) 21,89 % 8,69 % (*)
Contributo di solidarietà 10,00 % 10,00 % 10,00 %
Fondo Integrativo 1,50 %
Add.le Fondo Integrativo 0,35 %
Contributo Infortuni 11,88 € 11,88 €

(*) + 1% calcolato sulla quota di retribuzione eccedente:
– anno 2004  – € 3.131,00 mensili (Euro 37.567,00 annui);
– anno 2005  – da determinare

Si ricorda, in ogni caso, che – sulla base dell’inquadramento aziendale e della tipologia del rapporto di lavoro alcune delle contribuzioni suindicate potrebbero non essere dovute.

2) Obbligo  di comunicazione delle nuove assunzioni

Si ricorda che, nelle more dell’emanazione del Decreto ministeriale di cui all’art. 4-bis comma 7 del D.lgs 21/04/2000 n. 181 e successive modificazioni ed integrazioni, rimane in vigore l’obbligo di comunicazione all’Istituto  delle assunzioni effettuate (Circ. Ministero del Lavoro e Politiche Sociali n. 37/2003). Tale comunicazione deve essere effettuata tempestivamente e, comunque, non oltre 5 giorni dalla data di assunzione.

Al fine di uniformare le informazioni  necessarie per l’apertura della posizione assicurativa del giornalista, l’Istituto per le  comunicazioni di assunzione – ha predisposto il modulo “ISCR/GIO”, che è reperibile nella sezione modulistica del sito internet www.inpgi.it .

Si invitano tutte le aziende e gli enti iscritti ad utilizzare tale modulo, ovvero a predisporre una comunicazione in cui siano riportate tutte le informazioni previste nello stesso. La comunicazione dovrà essere inoltrata a mezzo fax 06 8578300 o 06 8578264, oppure a mezzo e-mail contributi@inpgi.it .

3) Presentazione denunce contributive mensili

Con circolare n. PC/110/CO dell’8 giugno 1999 si è comunicato che – a decorrere dal mese di luglio 1999 – a seguito della convenzione stipulata tra l’INPGI e la Banca di Roma, le aziende che effettuano il pagamento della contribuzione presso le agenzie di tale banca hanno la possibilità  di presentare, contestualmente al versamento, la documentazione relativa alle denunce  contributive mensili (modello DASM) alla medesima Agenzia, che ne cura poi l’inoltro all’INPGI.

Come già segnalato con circolare PC/135/CO del 29/07/1999, si ricorda che le denunce contributive  mensili (modelli di denuncia e relativo floppy disk) inoltrate tramite il servizio offerto dalla suddetta banca, devono essere consegnate all’agenzia bancaria in un plico indirizzato all’INPGI  Servizio Contributi e Vigilanza Via Nizza, 35 00198 Roma. Tale plico, al fine di evitare smarrimenti o disguidi che potrebbero  configurare involontarie inadempienze contributive, deve essere obbligatoriamente sigillato.

A questo proposito sono stati segnalati numerosi inconvenienti dovuti al mancato inserimento in busta dei modelli cartacei e dei dischetti consegnati all’agenzia bancaria. Di conseguenza, si invitano le aziende che utilizzano tale servizio ad attenersi alle suddette disposizioni.

L’Istituto, in caso di mancata predisposizione del plico sigillato, declina ogni responsabilità in materia di protezione dei dati personali presenti nelle denunce contributive.

 

Il Dirigente
(Dott.ssa Maria I. Iorio)