Comparativa: via libera dall’iap

image_pdfimage_print

CS 17/99

 

COMUNICATO STAMPA
AER ASSOCIAZIONE EDITORI RADIOTELEVISIVI

 

Roma, 1 aprile 1999

 

COMPARATIVA: VIA LIBERA DALL’IAP

Il Consiglio direttivo dell’Iap Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria, di cui l’avv. Marco Rossignoli – presidente dell’Aer – fa parte, ha unanimemente approvato la nuova redazione dell’art. 15 del Codice, rendendolo adeguato alla direttiva europea 55/97.

L’articolo recita: “E’ consentita la comparazione quando sia utile illustrare sotto l’aspetto tecnico o economico caratteristiche e vantaggi dei beni e servizi pubblicizzati, ponendo a confronto obiettivamente caratteristiche essenziali, pertinenti, verificabili e rappresentative di beni e servizi concorrenti, che soddisfano gli stessi bisogni o si propongono gli stessi obiettivi. La comparazione deve essere leale e non ingannevole, non deve ingenerare rischi di confusione, né causare discredito o denigrazione. Non deve trarre indebitamente vantaggio dalla notorietà altrui”.

 

Aer Associazioni Editori Radiotelevisivi
rappresenta oggi 542 imprese radiotv italiane sulle circa 1800 operanti