Comunicato congiunto Aeranti-Corallo, Associazione Tv Locali, Associazione Alpi e Associazione Radio Locali FRT su Fondo emergenze emittenti locali

image_pdfimage_print

(21 maggio 2020)   Il Decreto Rilancio ha previsto il fondo emergenze emittenti locali che stanzia misure di sostegno alle emittenti informative che, durante tutto il periodo di lockdown, hanno continuato a produrre con l’impegno di tutti i propri lavoratori, un’informazione locale attendibile ed insostituibile, incrementando notevolmente i propri programmi informativi.

Un’informazione costante e puntuale che è stata, tra l’altro, premiata dal notevole incremento del 100/200 % di audience.

Il tutto in un periodo in cui i loro fatturati si sono pressoché azzerati a causa del fatto che gli inserzionisti tipici delle radiotelevisioni locali sono stati costretti a sospendere l’attività.

Le associazioni Aeranti-Corallo, Associazione TV Locali di Confindustria Radio TV, Associazione Radio Locali FRT ed Alpi ritengono che tale norma, pur prevedendo uno stanziamento inferiore alle esigenze del comparto, rappresenti un importante gesto di attenzione e auspicano che in sede parlamentare tale stanziamento possa essere migliorato; chiedono inoltre al Ministero dello Sviluppo Economico di emanare al più presto i previsti decreti al fine di dare attuazione alla norma.

 

Vedi anche

Comunicato congiunto Aeranti-Corallo, Associazione Tv Locali, Associazione Alpi e Associazione Radio Locali FRT su Fondo emergenza emittenti radio e tv locali