Contributi Dpr n. 146/17 per l’anno 2022: la Dgscerp del Ministero ha pubblicato la graduatoria provvisoria per le radio locali comunitarie

 

(2 novembre 2022)     La Dgscerp del Ministero dello Sviluppo economico ha pubblicato in data odierna, nel sito internet del Ministero, la graduatoria provvisoria con i relativi elenchi degli importi dei contributi da assegnare alle imprese radiofoniche locali comunitarie per l’annualità 2022, sulla base della regolamentazione di cui al DPR n. 146/2017.

In particolare, le emittenti radiofoniche locali a carattere comunitario ammesse ai contributi 2022 sono 335 (su 353 domande presentate), di cui 87 accedono sia alla quota fissa, sia alla quota variabile del riparto.

L’importo della quota fissa è di Euro 6.999,98 per ognuna delle suddette 335 radio locali comunitarie, mentre l’importo della quota variabile va da Euro 160.877,98 a Euro 117,17.

Lo stanziamento complessivo ammonta ad Euro 4.689.988,55.

In considerazione che la legge di bilancio 2021 ha previsto che, a partire dai contributi per l’anno 2021, avvenisse la “stabilizzazione” del c.d. “extragettito del canone Rai”, gli importi dei contributi 2022 indicati per ogni emittente comprendono anche il riparto di tale extragettito.

Le radio locali comunitarie che hanno presentato domanda per i contributi 2022, possono formulare, entro il 2 dicembre 2022, richiesta di rettifica del punteggio o di riammissione della domanda, utilizzando la funzione “reclamo” (icona arancione in basso a destra) all’interno della propria posizione nella piattaforma telematica Sicem (Sistema Informativo per i Contributi alle Emittenti Locali).

A questo link sono pubblicati il decreto direttoriale 31 ottobre 2022, la graduatoria provvisoria e l’elenco degli importi dei contributi 2022 per le radio locali comunitarie. (FB)

 

Vedi anche:

Pubblicata la graduatoria definitiva 2021 contributi Dpr n. 146/17 alle radio locali comunitarie