Contributi statali tv locali commerciali anno 2023: i pagamenti da parte del Mimit

 

(28 marzo 2024) Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy, con un avviso pubblicato nel proprio sito, ha reso noto che gli importi concessi alle emittenti televisive a carattere commerciale per l’anno 2023 dal decreto direttoriale del 18 marzo 2024 verranno al momento erogati, a titolo di acconto, nella misura del 40% della somma spettante, nelle more dell’acquisizione delle risorse finanziarie sul capitolo di bilancio dedicato.

Ricordiamo che il MIMIT ha disposto il pagamento del 90% dei contributi concessi alle tv locali collocate nelle prime cento posizioni della graduatoria per l’anno 2023, trattenendo in via cautelare il 10% delle somme dovute a tali emittenti in attesa del giudizio di legittimità costituzionale relativo al cosiddetto “scalino preferenziale” di cui all’art. 6, comma 2 del DPR n. 146/2017.

Per le tv locali oltre la centesima posizione nella graduatoria 2023, il pagamento è previsto al 100%. Conseguentemente, quando il Ministero acquisirà le risorse finanziarie necessarie (auspicabilmente nell’arco di tre mesi circa), dovrebbe provvedere all’ulteriore pagamento del 50% a favore delle prime cento tv locali della graduatoria 2023 (40+50=90%) e all’ulteriore pagamento del 60% a favore delle tv locali oltre la centesima posizione della graduatoria 2023 (40+60=100%). (FC)

 

Vedi anche:

Contributi Dpr n. 146/17 per l’anno 2023: nuova graduatoria definitiva tv locali commerciali

Contributi Dpr n. 146/17 per l’anno 2023: la Dgscerp del Ministero ha pubblicato la graduatoria definitiva per le tv locali commerciali

Contributi Dpr n. 146/17 per l’anno 2023: la Dgscerp del Ministero ha pubblicato la graduatoria provvisoria per le tv locali commerciali

Contributi Dpr n. 146/17 per l’anno 2023: pubblicata la graduatoria definitiva per le tv locali comunitarie

Contributi Dpr n. 146/17 per l’anno 2023: la Dgscerp del MIMIT ha pubblicato la graduatoria provvisoria per le tv locali comunitarie