Coordinamento aer-anti-corallo: esame positivo della legge 66/2001. – il settore radiotelevisivo locale guarda ora al digitale

image_print

cs 12/2001

                                   COMUNICATO STAMPA
                 COORDINAMENTO AER – ANTI – CORALLO                  


Roma, 20 aprile 2001

 

COORDINAMENTO AER-ANTI-CORALLO: ESAME POSITIVO DELLA LEGGE 66/2001. – IL SETTORE RADIOTELEVISIVO LOCALE GUARDA ORA AL DIGITALE.


Si è riunito oggi venerdì 20 aprile il Comitato Esecutivo del Coordinamento AER-ANTI-CORALLO (la federazione – aderente alla Confcommercio – che rappresenta 1141 imprese radiotelevisive locali) per esaminare il contenuto della legge 66/2001.
Al riguardo il Comitato ritiene che tale normativa abbia risolto positivamente tutta una serie di problematiche relative al settore radiotelevisivo locale.
Al termine dell’incontro l’Avv. Marco Rossignoli Coordinatore AER-ANTI-CORALLO ha dichiarato: “La legge 66/2001, con riferimento al comparto tv, accogliendo le richieste di AER-ANTI-CORALLO ha disapplicato il piano delle frequenze prevedendo un iter che permette a tutti i soggetti (concessionari e autorizzati) di proseguire l’attività. In questo modo è stato scongiurato il drastico ridimensionamento del settore che invece avrebbe comportato l’applicazione del piano.
Per il settore radio, accogliendo ugualmente le richieste di AER-ANTI-CORALLO la nuova normativa ha abbandonato la strada del rilascio di nuove concessioni basate sul piano frequenze in analogico (che avrebbe azzerato l’esistente, ridotto il numero e la dimensione delle emittenti, vanificato gli investimenti operati) e ha introdotto importanti norme per uno sviluppo equilibrato del comparto. Infine la legge ha finalmente previsto le modalità per il passaggio alle trasmissioni digitali con una serie di norme che prevedono opportunità anche per l’emittenza locale.
Le radio e le televisioni locali devono ora prepararsi per il passaggio , come protagonisti, alla nuova tecnologia.
AER-ANTI-CORALLO hanno programmato per la prossima settimana una serie di incontri territoriali con le imprese associate per illustrare tutti gli aspetti della nuova normativa.

Per informazioni 071/2074300 – 206980 – 2075048

 

                                              Il Coordinamento Aer-Anti-Corallo,
                                                  aderente alla Confcommercio,
                rappresenta 1.141 imprese radiofoniche e televisive locali italiane