Coordinamento aer anti corallo: giornata nazionale di protesta contro la par condicio e richiesta di incontro con d’alema

image_pdfimage_print

CS 51/99

                                 COMUNICATO STAMPA
                   COORDINAMENTO AER ANTI CORALLO                   


Roma, 13 agosto 1999


Coordinamento Aer Anti Corallo: Giornata Nazionale di protesta contro la Par Condicio e richiesta di incontro con D’Alema.

L’avv. Marco Rossignoli – coordinatore delegato del Coordinamento Aer Anti Corallo, che rappresenta 1300 imprese radiotv locali – esprime grande insoddisfazione per la replica (su Televideo Rai di ieri) del Sottosegretario alle comunicazioni Vincenzo Vita, in ordine alla richiesta di esclusione dell’emittenza locale dalla normativa sulla Par Condicio.

“E’ inaccettabile – ha detto Rossignoli- che si continui a temporeggiare, senza voler dire con chiarezza se le radio e tv locali potranno effettuare trasmissioni senza i divieti imposti dalla Par Condicio. Subito dopo Ferragosto il Coordinamento Aer Anti Corallo chiederà un incontro al Presidente del Consiglio Massimo D’Alema per sollecitare un definitivo chiarimento”.

Frattanto il Coordinamento Aer Anti Corallo ha deciso di organizzare mercoledì 15 settembre una Giornata Nazionale di protesta con trasmissione di programmi contro la Par Condicio.

In ogni caso il Coordinamento sta predisponendo quanto necessario per avviare la campagna referendaria, nel caso le proprie richieste di esclusione non fossero accolte e fossero varati i divieti per le radio e tv locali.

 

Per informazioni: 0348.44.54.981

 

 

           Il Coordinamento Aer Anti Corallo rappresenta oggi 1300 imprese             

                            radiotelevisive italiane sulle circa 1800 operanti