Coordinamento aer-anti-corallo: giusta la multa a telepiu’ e stream per la mancata assunzione del decoder unico

image_pdfimage_print

cs 76/2000

                                COMUNICATO STAMPA
              COORDINAMENTO AER – ANTI – CORALLO                

Roma, 12 settembre 2000

 

Coordinamento Aer-Anti-Corallo: giusta la multa a Telepiù e Stream per la mancata assunzione del Decoder Unico

Dopo la multa inflitta dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni a Telepiù e Stream per la mancata adozione del Decoder Unico, l’avvocato Marco Rossignoli (coordinatore Aer-Anti-Corallo, la federazione che rappresenta 1.283 imprese radiotelevisive locali sulle 1.750 operanti) ha commentato “E’ giusto che la sanzione sia stata inflitta. Ora – ha continuato Rossignoli – ci auspichiamo che le due emittenti a pagamento adottino il Decoder Unico, che rappresenta un passaggio fondamentale al fine di permettere a tutti i soggetti interessati alle trasmissioni digitali satellitari di avere pari opportunità di ricezione da parte dell’utenza”.

 

Per informazioni: 071 2074300

 

 

             Il Coordinamento Aer-Anti-Corallo,aderente alla Confcommercio,

            rappresenta 1283 imprese radiofoniche e televisive locali italiane