Decreto 10 ottobre 2005 del Ministero delle Comunicazioni recante “Campagna pubblicitaria per le regioni Sardegna e Valle D’Aosta per la promozione aree all digital.”

image_pdfimage_print

 

MINISTERO DELLE COMUNICAZIONI

DECRETO 10 ottobre 2005

Campagna pubblicitaria per le regioni Sardegna e Valle d’Aosta per la promozione aree all digital.

(pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 302 del 29 dicembre 2005)

IL MINISTRO DELLE COMUNICAZIONI

Vista la legge 3 maggio 2004, n. 112, ed in particolare l’art. 25, comma 5, in cui si prevede l’individuazione di uno o piu’ bacini di diffusione del segnale televisivo terrestre, nei quali avviare la completa conversione alla tecnica digitale;

Visto l’art. 1, comma 250, della legge 30 dicembre 2004, n. 311 (legge finanziaria 2005), che istituisce, nello stato di previsione del Ministero delle comunicazioni, per l’anno 2005, con una dotazione finanziaria pari a 10 milioni di euro, un Fondo per la promozione e la realizzazione di aree all digital e servizi di T-Government;

Vista la legge 7 giugno 2000, n. 150;

Visto il decreto 30 dicembre 2003 del Ministro delle comunicazioni, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, che disciplina la procedura per l’erogazione di contributi per l’acquisto di decodificatori in tecnica digitale terrestre ai sensi della legge finanziaria 2004 esplicitamente richiamato anche nella legge finanziaria 2005;

Visto il decreto del Ministro delle comunicazioni, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, in data 1° settembre 2005, con il quale una quota pari a 14 milioni di euro ovvero alla somma residua della disponibilita’ del rifinanziamento di cui al comma 211 dell’art. 1 della legge finanziaria 2005 e’ riservata ai contributi in favore di abbonati al servizio di radiodiffusione della Sardegna e della Valle d’Aosta;

Visto il decreto del Ministro delle comunicazioni in data 2 settembre 2005 con cui una quota del Fondo per la promozione e la realizzazione di aree all digital viene destinata all’ulteriore contributo di 20 euro per l’acquisto o noleggio di decoder nelle regioni autonome Sardegna e Valle d’Aosta.

Visto il decreto del Ministro delle comunicazioni del 17 giugno 2005, con il quale e’ stata istituita una speciale commissione, presieduta dal Sottosegretario on. Paolo Romani, per lo studio delle problematiche attinenti all’avvio delle aree all digital e per il coordinamento del relativo processo di realizzazione delle stesse;

Visti il Protocollo di intesa tra il Ministero delle comunicazioni, la regione Sardegna e l’associazione DGTVi del 16 aprile 2005, nonche’ il Protocollo di intesa tra il Ministero delle comunicazioni, la regione Valle d’Aosta e l’associazione DGTVi in pari data, con cui le parti si impegnano a mettere in atto tutte le attivita’ necessarie per rendere possibile entro il 31 gennaio 2006 la transizione al digitale terrestre nelle aree principali delle due regioni;

Vista la comunicazione della commissione europea al Consiglio, al parlamento europeo, al Comitato economico e sociale europeo e al Comitato delle regioni sulla transizione dalla trasmissione radiotelevisiva analogica a quella digitale (dallo «switchover» digitale allo «switch-off» analogico), del 17 settembre 2003, n. COM(2003) 541;

Vista la comunicazione della Commissione europea al Consiglio, al Parlamento europeo, al Comitato economico e sociale europeo e al Comitato delle regioni sull’interoperabilita’ dei servizi di televisione digitale interattiva, del 30 luglio 2004, n. COM (2004) 541;

Ritenuto opportuno, nell’ambito delle azioni che il Ministero deve svolgere per la promozione e la realizzazione di aree all digital e servizi di T – Government, utilizzare il Fondo di cui all’art.1, comma 250, della legge finanziaria 2005, nel limite massimo di 3 milioni di euro, per realizzare una campagna di comunicazione a carattere pubblicitario per informare la popolazione delle regioni autonome Sardegna e Valle d’Aosta dell’imminente conversione del sistema televisivo da analogico a digitale;

Decreta:

Articolo 1

1. Il Fondo per la promozione e la realizzazione di aree all digital e servizi di T-Government istituito presso il Ministero delle comunicazioni ai sensi dell’art. 1, comma 250, della legge 30 dicembre 2004, n. 311, e’ utilizzato nel limite di 3 milioni di euro per la realizzazione di una campagna di comunicazione a carattere pubblicitario da svolgersi fino al 31 luglio 2006 nelle regioni autonome Sardegna e Valle d’Aosta allo scopo di informare la popolazione circa la conversione del sistema televisivo da analogico a digitale.

2. La campagna pubblicitaria dovra’ comprendere l’impiego di spazi televisivi e radiofonici, spazi informativi sulla stampa, affissioni e simili, la progettazione di appositi call-center, l’ideazione, realizzazione e distribuzione di materiale informativo ed ogni altro intervento utile alla massima diffusione di informazioni nelle predette regioni.

Articolo 2

1. Il segretariato generale, titolare del relativo capitolo di spesa, e’ autorizzato a bandire la relativa gara nel rispetto della normativa vigente.

Roma, 10 ottobre 2005

Il Ministro: Landolfi

Registrato alla Corte dei conti il 21 novembre 2005

Ufficio controllo atti Ministeri delle attivita’ produttive, registro n. 4, foglio n. 146