Decreto del Ministero delle Comunicazioni 3 ottobre 1997 “Riconoscimento della società Italtel quale organismo competente in materia di compatibilità elettromagnetica”

image_pdfimage_print

MINISTERO DELLE COMUNICAZIONI

Decreto 3 ottobre 1997

“Riconoscimento della società Italtel quale organismo competente in materia di compatibilità elettromagnetica”

(pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.255 del 31 ottobre 1997)

 

IL DIRIGENTE GENERALE

PER LA REGOLAMENTAZIONE E LA QUALITA’ DEI SERVIZI
DEL MINISTERO DELLE TELECOMUNICAZIONI

e

IL DIRIGENTE GENERALE

PER LO SVILUPPO PRODUTTIVO E LA COMPETITIVITA’ DEL
MINISTERO DELL’INDUSTRIA, DEL COMMERCIO E DELL’ARTIGIANATO

 

Visto il decreto legislativo 12 novembre 1996, n.615, con il quale è stata data attuazione alla direttiva n. 89 / 336 / CEE del Consiglio del 3 maggio 1989 in materia di riavvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative alla compatibilità elettromagnetica, modificata ed integrata dalla direttiva n.92 / 31 / CEE del Consiglio del 28 aprile 1992, dalla direttiva n.93 / 68 / CEE del Consiglio del 22 luglio 1993 e dalla direttiva n. 93 / 97 / CEE del Consiglio del 29 ottobre 1993;

Visto l’art. 1, comma 1, lettera e), del citato decreto legislativo n. 615 / 1996, che definisce il termine “organismo competente” e l’allegato 2 che stabilisce le condizioni minime che gli organismi competenti devono soddisfare;

Visto l’art. 9, comma 1, del decreto legislativo n. 615 / 1996, che designa quali autorità competenti per l’attuazione del decreto medesimo il Ministero delle poste e delle telecomunicazioni e il Ministero dell’industria, del commercio e dell’artigianato;

Visto l’art. 9, comma 2, del decreto legislativo n. 615 / 1996, che prevede la possibilità di procedere al riconoscimento di organismi competenti nel settore della compatibilità elettromagnetica con decreto del Ministro delle poste e delle telecomunicazioni di concerto con il Ministro dell’industria, del commercio e dell’artigianato;

Visto il capo 2 del decreto legislativo n. 615 / 1996 con il quale viene definita la procedura degli organismi competenti;

Vista la domanda presentata ai fini del riconoscimento quale organismo competente in materia di compatibilità elettromagnetica, dalla società Italtel S.p.a. in data 3 settembre 1996;

Visto il parere favorevole al rilascio del riconoscimento formulato dalla commissione tecnica consultiva, riunitasi il giorno 22 luglio 1997;

Visto il decreto legislativo 3 febbraio 1993, n. 29;

Decretano:

  1. L’organismo Italtel S.p.a., con sede legale in p.le Zavattari, 12 – 20149 Milano, sulla base dei requisiti prescritti dell’allegato 2 al decreto legislativo 12 novembre 1996, n. 615, è riconosciuto competente in materia di compatibilità elettromagnetica per i seguenti settori:

apparati elettrodomestici e similari a motore o termici, utensili elettrici e apparecchi elettrici similari;

apparati audio;

apparati per la tecnologia dell’informazione;

apparati industriali, scientifici e medicali (ISM);

apparecchi per la segnalazione e trasmissione di segnali sulla rete di alimentazione AC;

apparati per ambienti residenziali e dell’industria leggera;

apparati per l’elettronica di potenza e di controllo;

apparati per ambienti industriali;

terminali di telecomunicazione;

apparati della rete di telecomunicazione;

a.  sistemi di commutazione;
b.  sistemi di trasmissione;

c.  sistemi di alimentazione.

     

    Roma, 3 ottobre 1997

    Il dirigente generale
    per la regolamentazione
    e la qualità dei servizi
    Righetti

    Il dirigente generale
    per lo sviluppo produttivo
    e la competitività
    Visconti