Decreto Milleproroghe, approvato emendamento alla Camera su ottimizzazione coperture nuove reti di 1° livello previste dal Pnaf

image_print

(17 febbraio 2022)   Nell’ambito della discussione in commissione (Commissioni riunite I e V della Camera dei Deputati) del DDL di conversione in legge del decreto-legge 30 dicembre 2021, n. 228 (AC 3431), recante disposizioni urgenti in materia di termini legislativi (c.d. “Milleproroghe”) è stato approvato l’emendamento all’ art. 1 (emendamento 1.69, nuova formulazione, a firma Ubaldo Pagano e altri), di cui riportiamo qui di seguito il testo:

 11-quater. Nelle more dell’implementazione dello standard Dvbt2, al fine di prendere in esame le problematiche di maggiore impatto sul territorio italiano derivanti dalla liberazione della banda 700 MHz, è istituito presso il Ministero dello Sviluppo Economico un tavolo tecnico permanente al quale possono partecipare i soggetti coinvolti nel refarming delle frequenze, nonché i soggetti istituzionali competenti. Fermo restando il termine improrogabile del 30 giugno 2022 per la liberazione della banda 700 MHz, e i vincoli di coordinamento internazionale, nel caso di particolari criticità tecniche delle reti locali di primo livello su provvedimento del Ministero dello Sviluppo Economico, sentita l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, in casi eccezionali si potranno valutare modalità alternative di applicazione dei vincoli interni della pianificazione di cui alla delibera AGCOM 39/19/cons, comunque salvaguardando in ogni caso i diritti acquisiti dai soggetti interessati”.

Tale emendamento è finalizzato a dare soluzione a particolari criticità tecniche delle reti locali di primo livello previste dal PNAF – Piano nazionale di assegnazione delle frequenze emanato dall’Agcom con delibera n. 39/19/CONS, destinate alla diffusione di contenuti di FSMA locali, laddove queste reti possano avere delle problematiche di copertura, ad esempio a causa di una diffusione del segnale da postazioni degli operatori di rete  verso le quali non sono orientate le antenne di ricezione dell’utenza poste sui tetti degli edifici.

Evidenziamo che il Decreto Milleproroghe è tuttora in discussione presso le Commissioni riunite I e V della Camera. Dopo l’approvazione dell’Assemblea di Montecitorio, il provvedimento dovrà passare all’esame del Senato per la approvazione definitiva. (FC)

Vedi anche

Pubblicate dal MiSe le graduatorie definitive FSMA e LCN per le A.T. 01, 02, 04A, 04B, 05, 06, 08, 18

Pubblicati i bandi LCN per i Fsma locali nelle A.T. n. 11, 13, 15, 16, 17. Scadenza presentazione domande: martedì 8 febbraio p.v.

Pubblicati i bandi LCN per i Fsma locali nelle A.T. n. 1, 2, 3, 4a, 4b, 5, 6, 8. Scadenza presentazione domande: 7 dicembre

Attribuzione nuovi LCN: Il MiSe pubblica documento contenente risposte alle FAQ

LCN A.T. 18 Sardegna: ulteriore nuova graduatoria provvisoria

Pubblicata nuova graduatoria provvisoria LCN A.T. 18 – Sardegna

Pubblicata dal MiSe graduatoria provvisoria LCN A.T. 18 – Sardegna

Procedura assegnazione capacità trasmissiva A.T. 18- Sardegna. Revocata sospensiva monocratica concessa il 26/10 a due soggetti esclusi. Confermata udienza collegiale il 24/11

Procedura assegnazione capacità trasmissiva A.T. 18- Sardegna. A seguito di ricorso al Tar Lazio concessa sospensiva monocratica a due soggetti esclusi. Udienza collegiale il 24/11

Bandi FSMA locali; pubblicata nuova graduatoria AT 18 – Sardegna dei soggetti che potranno negoziare capacità trasmissiva con operatori di rete

Modificata graduatoria dei Fsma ammessi alla procedura per assegnazione capacità trasmissiva A.T. 18 – Sardegna – pubblicata nuova graduatoria

Pubblicata dal MiSe la graduatoria dei Fsma ammessi alla procedura per assegnazione capacità trasmissiva A.T. 18 – Sardegna

Il MiSe definisce il calendario di dettaglio del refarming tv in Sardegna