Deliberazione 12 luglio 2006 dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni recante “Modalita’ di versamento del contributo di cui all’articolo 6 dell’allegato al regolamento concernente la diffusione via satellite di programmi televisivi, approvato con la delibera n. 127/00/CONS”. (Deliberazione n. 438/06/CONS).

image_pdfimage_print

 

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

DELIBERAZIONE 12 luglio 2006


Modalità di versamento del contributo di cui all’art. 6 dell’allegato al regolamento concernente la diffusione via satellite di programmi televisivi approvato con la delibera n. 127/00/CONS(Delibera n. 438/06/CONS)


L’AUTORITA’

NELLA sua seduta di Consiglio del 12 luglio 2006;

VISTA la legge 14 novembre 1995, n. 481 recante “Norme per la concorrenza e la regolazione dei servizi di pubblica utilità. Istituzione delle Autorità di regolazione dei servizi di pubblica utilità” ed in particolare l’art. 2, comma 38 e comma 40;

VISTA la legge 31 luglio 1997, n. 249 istitutiva dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e norme sui sistemi delle telecomunicazioni e radiotelevisivo” ed in particolare l’art. 6, comma 1, lettera b) e comma 2;

VISTA la legge 30 dicembre 2004 n. 312, recante “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2005 e bilancio pluriennale per il triennio 2005-2007” ed in particolare la l’art. 18, comma 24, in base al quale “Il comma 40 dell’art. 2 della legge 14 novembre 1995, n. 481, è sostituito dal seguente : Le somme di cui al comma 38, lett. b) afferenti all’Autorità per le Garanzie nelle comunicazioni e all’Autorità per l’energia elettrica e il gas sono versate direttamente ai bilanci dei predetti enti”;

VISTA la legge 23 dicembre 2005, n. 266 (finanziaria 2006) ed in particolare l’art. 1, commi 65, 66 e 68;

VISTO il decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze del 22 luglio 2005 ed in particolare l’art. 2, comma 1 che dispone “il contributo di cui all’art. 1 affluisce direttamente al bilancio dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni. Il versamento è effettuato entro il 31 luglio 2005 secondo le modalità determinate dalla stessa Autorità”;

VISTA la propria delibera n.127/00/CONS di approvazione del regolamento concernente la diffusione via satellite di programmi televisivi, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del 12 aprile 2000, n. 86;

VISTA la propria delibera n. 289/01/CONS di modifica e integrazione della delibera n. 127/00/CONS recante “disposizioni concernenti il rilascio di autorizzazioni via cavo ai sensi della legge 66/2001, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del 16 agosto 2001, n. 189;

VISTA la propria delibera n. 405/02/CONS recante modifica dell’art. 6 del regolamento concernente la diffusione via satellite di programmi televisivi, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del 13 gennaio 2003, n. 9;

VISTO in particolare l’art. 6, comma 1 del medesimo regolamento in base al quale i soggetti richiedenti sono tenuti al pagamento ”a favore dell’Autorità competente” di un contributo “a titolo di rimborso delle spese di istruttoria per la decisione sulla domanda di autorizzazione”;

VISTA la propria delibera n. 329/00/CONS recante “modalità di versamento di cui all’art. 6 del regolamento concernente la diffusione via satellite di programmi radiotelevisivi” pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del 4 luglio 2000, n. 154;

CONSIDERATO che l’art. 6, comma 2, della legge 31 luglio 1997, n. 249 prevede che può essere istituito un corrispettivo per i servizi resi dall’Autorità con le stesse modalità previste per la riscossione del contributo in percentuale sui ricavi dei soggetti operanti nel settore della comunicazioni;

CONSIDERATO che l’articolo 18, comma 24, della legge 30 dicembre 2004, n.312 ha modificato le modalità di riscossione del contributo in percentuale sui ricavi dei soggetti operanti nel settore della comunicazioni, prevedendo il versamento diretto nel bilancio dell’Autorità;

VISTA la legge 23 dicembre 2005, n. 266 (finanziaria 2006) ed in particolare l’art. 1, comma 65, che conferma la regola del versamento diretto alla Autorità dei contributi finanziati dal mercato di competenza per le spese di funzionamento;

RAVVISATA l’esigenza di indicare agli operatori le nuove modalità di versamento del contributo di cui all’art. 6, comma 1 della delibera 127/00/CONS al fine di uniformare la disciplina per la riscossione dei corrispettivi per i servizi resi a quella dei contributi sui ricavi, come previsto dalla legge;

UDITA la relazione del Commissario Enzo Savarese, relatore ai sensi dell’art. 29 del Regolamento di organizzazione e funzionamento;

DELIBERA

Articolo 1

1. Il versamento del contributo di cui all’art. 6 dell’allegato A al regolamento, approvato con la delibera n. 127/00/CONS, dovuto a favore dell’Autorità per il rilascio delle autorizzazioni alla diffusione via satellite dei programmi televisivi, deve essere effettuato sul c/c bancario n. 000027003095 ABI 01010 CAB 03494 CIN L, intestato all’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, presso Istituto San Paolo – Banco di Napoli.

2. L’attestazione del versamento di cui al comma 1 deve contenere oltre la causale “contributo di cui all’art. 6, comma 1 della delibera 127/00/CONS” l’indicazione del codice fiscale e/o della partita IVA del soggetto richiedente l’autorizzazione.

3. Il Servizio Amministrazione e Personale è incaricato di curare gli adempimenti necessari a dare attuazione alle disposizioni di cui al presente provvedimento.

4. La presente delibera è trasmessa al Ministero dell’economia e delle finanze ed è pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana e nel Bollettino Ufficiale dell’Autorità.

5. La presente delibera entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Napoli lì, 12 luglio 2006

IL PRESIDENTE
Corrado Calabrò

IL COMMISSARIO RELATORE
Enzo Savarese

Per attestazione di conformità a quanto deliberato
IL SEGRETARIO GENERALE
Roberto Viola