Deliberazione 16 febbraio 2011 dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni “Approvazione delle linee guida per la commercializzazione dei diritti audiovisivi sportivi relativi ai campionati di calcio di prima e seconda divisione e agli eventi correlati per la stagione sportiva 2011/2012 ai sensi dell’articolo 6, comma 6, del decreto legislativo 9 gennaio 2008, n.9 (Deliberazione 72/11/CONS)”

image_pdfimage_print
AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

 

DELIBERA N. 72/11/CONS

Approvazione delle linee guida per la commercializzazione dei diritti audiovisivi sportivi relativi ai campionati di calcio di prima e seconda divisione e agli eventi correlati per la stagione sportiva 2011/2012 ai sensi dell’articolo 6, comma 6, del decreto legislativo 9 gennaio 2008, n.9 (Deliberazione n.72/11/CONS).

(pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 53 del 5 marzo 2011)

 

L’AUTORITÀ

 

Nella riunione del Consiglio del 16 febbraio 2011;

 

VISTA la legge 31 luglio 1997, n. 249, pubblicata nel Supplemento ordinario n.154/L alla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – serie generale – del 31 luglio 1997, n. 177;

 

VISTO il decreto legislativo 1 agosto 2003, n. 259, recante “Codice delle

 

comunicazioni elettroniche” pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 214 del 15 settembre 2003 – Supplemento Ordinario n. 150;

 

VISTO il decreto legislativo 31 luglio 2005, n. 177 recante “Testo Unico della radiotelevisione”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del 7 settembre 2005, n. 208 – Supplemento Ordinario n. 150/L;

 

VISTO il decreto legislativo 9 gennaio 2008 n. 9, recante “Disciplina della titolarità e della commercializzazione dei diritti audiovisivi sportivi e relativa ripartizione delle risorse”, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del 1° febbraio 2008, n. 27, e in particolare l’art. 6, comma 6;

 

VISTA la propria delibera n. 307/08/CONS del 5 giugno 2008, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 148 del 26 giugno 2008 recante “Approvazione del regolamento in materia di procedure istruttorie e di criteri di accertamento per le attività demandate all’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni dal decreto legislativo 9 gennaio 2008 n. 9 recante la “Disciplina della titolarità e della commercializzazione dei diritti audiovisivi sportivi e relativa ripartizione delle risorse”, in particolare il TITOLO II “Approvazione delle linee guida”;

 

CONSIDERATO che in base all’articolo 6, comma 6, del decreto legislativo 9 gennaio 2008 n. 9, l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni verifica, per i profili di sua competenza, la conformità delle linee-guida predisposte dall’organizzatore della competizione ai principi e alle disposizioni del decreto e le approva entro sessanta giorni dal ricevimento delle stesse;

 

VISTA la nota pervenuta in data 28 dicembre 2010 prot. n. 74135, con la quale la Lega Italiana Calcio Professionistico ha trasmesso le Linee guida per la commercializzazione dei diritti audiovisivi relativi alle competizioni sportive riferibili ai campionati di calcio di Prima e Seconda divisione e agli eventi correlati per la stagione sportiva 2011/2012, approvate dall’assemblea della stessa Lega Italiana Calcio Professionistico il 15 dicembre 2010, in conformità a quanto previsto dall’articolo 6 del decreto legislativo 9 gennaio 2008 n. 9;

 

VISTA la nota del 13 gennaio 2011, prot. n. 1089, con la quale la Direzione contenuti audiovisivi e multimediali dell’Autorità ha comunicato alla Lega Italiana Calcio Professionistico l’avvio dell’istruttoria per l’approvazione delle Linee guida;

 

RILEVATO che a seguito della pubblicazione sul sito dell’Autorità in data 14 gennaio 2011 della comunicazione relativa all’avvio del procedimento istruttorio non è pervenuto alcun contributo da parte di operatori della comunicazione ai sensi dell’art. 5, comma 2, del Regolamento di cui alla delibera n. 307/08/CONS;

 

RILEVATO che nel corso dell’audizione dei rappresentanti della Lega Italiana Calcio Professionistico, svolta in data 24 gennaio 2011, l’Ufficio regolamentazione e vigilanza sui diritti audiovisivi sportivi e sull’informazione sportiva dell’Autorità ha mosso alcuni rilievi, dettagliati nel verbale di audizione, in merito alla nuova tempistica prevista dalla citata Lega per lo svolgimento delle procedure competitive, atta a consentire alle emittenti interessate all’acquisto dei diritti audiovisivi di disporre di un più lungo lasso di tempo per reperire risorse economiche nonché in merito alla nuova modalità di vendita in esclusiva dei diritti web relativi a partite di più società;

 

VISTA la versione definitiva delle Linee guida trasmessa dalla Lega Italiana Calcio Professionistico in data 7 febbraio 2011 e registrata al prot. n. 6243 del 9 febbraio 2011;

 

RILEVATO che nella versione definitiva risultano formalmente recepiti i rilievi formulati in sede di audizione in ordine alla piena compatibilità della nuova tempistica prevista per lo svolgimento delle procedure competitive, avendo altresì riguardo al rispetto dei criteri di concorrenzialità e alla garanzia di condizioni di assoluta equità, trasparenza e non discriminazione dei partecipanti nelle eventuali procedure competitive per la vendita in esclusiva dei diritti web relativi a partite di più società;

 

RITENUTO pertanto di poter approvare le Linee guida nella versione definitiva sopra individuata, con le seguenti precisazioni finalizzate a garantire il rispetto dei principi generali di cui al decreto legislativo n. 9/2008, di cui l’organizzatore della competizione dovrà tener conto nella pubblicizzazione del testo definitivo delle Linee guida e nell’organizzazione delle procedure competitive:

 

– che per tutte le fasi della procedura di assegnazione devono essere rispettati i principi generali di cui al decreto legislativo 9 gennaio 2008, n. 9, avuto specifico riguardo alla garanzia delle condizioni di assoluta equità, trasparenza e non discriminazione tra i partecipanti;

 

– che le modalità di scelta degli eventi da commercializzare siano concordate con le singole società sportive nel pieno rispetto dell’autonomia delle stesse;

 

VISTA la proposta della Direzione contenuti audiovisivi e multimediali;

 

UDITA la relazione dei commissari Michele Lauria e Gianluigi Magri, relatori ai sensi dell’art. 29, comma 1, del regolamento concernente l’organizzazione e il funzionamento dell’Autorità.

DELIBERA

Articolo Unico

1. L’Autorità approva, ai sensi dell’articolo 6, comma 6, del decreto legislativo 9 gennaio 2008, n. 9, alle condizioni di cui in motivazione, le Linee guida per la commercializzazione di diritti audiovisivi sportivi relativi alle competizioni riferibili ai Campionati di calcio di Prima e Seconda Divisione e agli eventi correlati per la stagione sportiva 2011/2012, nella versione definitiva del 3 febbraio 2011 della Lega Italiana Calcio Professionistico, pervenuta in data 9 febbraio 2011, registrata con il prot. n. 6243, e riportate all’allegato A della presente delibera.

 

La presente delibera completa di allegato A è pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, nel Bollettino Ufficiale e sul sito web dell’Autorità.

Roma, 16 febbraio 2011

IL PRESIDENTE

Corrado Calabrò

IL COMMISSARIO RELATORE

Michele Lauria

IL COMMISSARIO RELATORE

Gianluigi Magri

Per attestazione di conformità a quanto deliberato

p. IL SEGRETARIO GENERALE

Antonio Perrucci

pdf Allegato A alla Deliberazione n.72/11/CONS del 16 febbraio 2011