Deliberazione 20 settembre 2007 recante “Atto di indirizzo sull’informazione in materia di “elezioni primarie” per la scelta dei componenti dell’assemblea costituente nazionale e del segretario nazionale del Partito Democratico indette per il giorno 14 ottobre 2007″ (Deliberazione n. 146/07/CSP)

image_pdfimage_print

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

DELIBERAZIONE 20 SETTEMBRE 2007

Atto di indirizzo sull’informazione in materia di “elezioni primarie” per la scelta dei componenti dell’assemblea costituente nazionale e del segretario nazionale del Partito Democratico indette per il giorno 14 ottobre 2007. (Deliberazione n. 146/07/CSP).

(pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 222 del 24 settembre 2007)

 

L’AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE TELECOMUNICAZIONI

 

Nella riunione della Commissione per i servizi e i prodotti del 20 settembre 2007;

Vista la legge 31 luglio 1997, n. 249, pubblicata nel Supplemento ordinario n. 154/L alla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – serie generale – del 31 luglio 1997, n. 177 e, in particolare,l’art. 1, comma 6, lettera b), numeri 1 e 9;

Visto il decreto legislativo 31 luglio 2005, n. 177, recante “testo unico della radiotelevisione”;

Vista la segnalazione pervenuta all’Autorita’ in data 5 settembre 2007 dal comitato 14 ottobre per il Partito Democratico con la quale, con riferimento alle elezioni primarie indette per la scelta dei componenti dell’assemblea costituente nazionale e del segretario politico nazionale del Partito Democratico, si chiede un intervento volto ad assicurare il rispetto da parte delle emittenti pubbliche e private delle disposizioni vigenti in materia di pluralismo dell’informazione, affinche’ tutti i cittadini siano resi edotti dell’iniziativa, della sua portata e delle sue concrete modalita’ di svolgimento;

Considerato che nel dibattito politico in corso nel Paese riveste obiettiva rilevanza l’iniziativa in questione, stante la connotazione “civica” che la consultazione in oggetto assume, quale momento collettivo di partecipazione democratica e di formazione dell’opinione pubblica;

Considerato che, ai sensi degli articoli 3 e 7 del citato testo unico, costituiscono principi fondamentali del sistema radiotelevisivo il pluralismo, l’obiettivita’, la completezza, la lealta’ e l’imparzialita’ dell’informazione, nonche’ l’apertura alle diverse opinioni e tendenze politiche, e che l’attivita’ di informazione radiotelevisiva, da qualunque emittente o fornitore di contenuti esercitata, costituisce un servizio di interesse generale, che deve garantire la libera formazione delle opinioni e l’accesso di tutti i soggetti politici alle trasmissioni di informazione e di propaganda elettorale e politica in condizioni di parita’ di trattamento e imparzialita’;

 

Considerato che l’Autorita’ e’ chiamata dall’art. 10, comma 1, del citato testo unico ad assicurare il rispetto dei diritti fondamentali della persona nel settore delle comunicazioni anche radiotelevisive;

Rilevato, altresi’, che il citato art. 7, comma 3, del testo unico prevede che l’Autorita’ debba rendere effettiva l’osservanza dei principi ivi stabiliti, nei programmi di informazione e di propaganda delle emittenti radiotelevisive e dei fornitori di contenuti in ambito nazionale;

Considerato che i principi di pluralismo, obiettivita’, completezza, lealta’ e imparzialita’ devono informare le trasmissioni di informazione, da qualsiasi emittente o fornitore di contenuti trasmessi;

Ritenuto, pertanto, l’opportunita’ di adottare nei confronti delle emittenti radiotelevisive pubbliche e private e dei fornitori di contenuti operanti in ambito nazionale un atto di indirizzo, inteso a richiamare la necessita’ che l’informazione relativa ai temi delle “elezioni primarie” si svolga nell’osservanza dei principi citati;

Udita la relazione dei commissari Giancarlo Innocenzi Botti e Michele Lauria, relatori ai sensi dell’art. 29 del regolamento concernente l’organizzazione ed il funzionamento dell’Autorita’;

 

Delibera:

1. Le emittenti radiotelevisive pubbliche e private e i fornitori di contenuti in ambito nazionale sono invitati a riservare nei programmi di informazione uno spazio adeguato all’argomento dello svolgimento delle “elezioni primarie” indette per la scelta dei componenti dell’assemblea costituente nazionale e del segretario politico nazionale del Partito Democratico per il giorno 14 ottobre 2007, osservando i principi di pluralismo, obiettivita’, completezza e imparzialita’ dell’informazione.

La presente delibera e’ pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana e sul sito web dell’Autorita’ ed e’ trasmessa alla Commissione parlamentare per l’indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi.

Roma, 20 settembre 2007

Il Presidente: Calabro’

Il commissari relatori: Innocenzi Botti e Lauria