Determinazione 4 maggio 2004 del Ministero delle comunicazioni recante “Approvazione della graduatoria e degli elenchi delle domande delle emittenti radiofoniche locali, per l’ammissione ai contributi di cui al decreto 1 ottobre 2002, n. 225, per l’anno 2002”

image_pdfimage_print

Determinazione 4 maggio 2004 del Ministero delle comunicazioni recante “Approvazione della graduatoria e degli elenchi delle domande delle emittenti radiofoniche locali, per l’ammissione ai contributi di cui al decreto 1 ottobre 2002, n. 225, per l’anno 2002

(pubblicata in Gazzetta ufficiale n. 115 del 18 maggio 2004)

 

IL DIRETTORE GENERALE

concessioni e autorizzazioni

Visto  il  decreto-legge  23 gennaio  2001,  n. 66, convertito, con modificazioni, dalla legge 20 marzo 2001, n. 66;

Vista  la  legge 28 dicembre 2001, n. 448, concernente disposizioni per  la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato ed, in particolare, l’art. 52, comma 18;

Visto  il decreto del Ministro delle comunicazioni, di concerto con il  Ministro  dell’economia e delle finanze 1° ottobre 2002, n. 225 – Regolamento   recante   modalita’   e  criteri  di  attribuzione  del contributo  previsto  dall’art. 52, comma 18, della legge 28 dicembre 2001, n. 448, per le emittenti radiofoniche locali;

Visto  il  decreto  di  questa  Direzione generale 17 ottobre 2002, pubblicato  nella  Gazzetta Ufficiale n. 248 del 22 ottobre 2002, con il  quale il termine di scadenza della presentazione delle domande di ammissione  ai  contributi  per  le emittenti radiofoniche locali per l’anno 2002 e’ stato prorogato al 30 novembre 2002;

Viste  le  domande  presentate  dalle emittenti radiofoniche locali legittimamente  esercenti  alla data di entrata in vigore della legge 28 dicembre 2001, n. 448 in quanto in possesso dei requisiti previsti dall’art.  1,  comma  2-bis, del decreto-legge 23 gennaio 2001, n. 5, convertito,  con  modificazioni,  dalla  legge  20 marzo 2001, n. 66, entro la predetta data del 30 novembre 2002;

Considerato  che  ai  sensi  dell’art.  1, commi 3 e 4, del decreto 1° ottobre  2002,  n.  225,  l’ammontare  dello stanziamento annuo e’ attribuito alle emittenti aventi titolo all’erogazione del contributo nella seguente misura: per tre dodicesimi alle emittenti radiofoniche a   carattere   commerciale,   per   tre  dodicesimi  alle  emittenti radiofoniche  a  carattere  comunitario  e per sei dodicesimi in base alla graduatoria, in misura proporzionale al punteggio ottenuto;

Considerato  che alle emittenti la cui sede operativa principale e’ ubicata nelle regioni Campania, Basilicata, Sicilia, Puglia, Calabria e  Sardegna  e’  riconosciuta, rispettivamente sulla base della quota attribuita  alle  emittenti  radiofoniche  comunitarie  e della quota riconosciuta    alle    emittenti   radiofoniche   commerciali,   una maggiorazione  del contributo pari al 15 per cento e che sono escluse da  tale  maggiorazione  le  emittenti  che  nel biennio precedente a quello  di presentazione della domanda hanno conseguito una media del fatturato superiore a euro 258.000.

Considerato   che  costituisce  titolo  per  l’erogazione  dei  sei dodicesimi  dello  stanziamento  la  presentazione  della  domanda di ammissione  ai  benefici  previsti  dagli  articoli 7 e 8 della legge 7 agosto  1990,  n.  250  per  l’anno precedente a quello al quale il contributo   si  riferisce  e  l’ottenimento  del  parere  favorevole all’ammissione  stessa  da parte della commissione istituita ai sensi del  decreto  del  Presidente del Consiglio dei Ministri 15 settembre 1987, n. 410;

Considerato  che gli elementi da valutare ai fini della graduatoria sono  indicati all’art. 2, comma 2, del decreto n. 225 del 2002 e che i  punteggi  da  attribuire sono indicati nella tabella A allegata al predetto decreto;

Considerato che per l’anno 2002 lo stanziamento di cui all’art. 52, comma  18,  della legge n. 448 del 2001 per le emittenti radiofoniche locali  e’  pari  a  euro 6.234.946,57, di cui euro 1.558.736,64 sono attribuiti   alle   emittenti   radiofoniche   locali   a   carattere commerciale,   euro   1.558.736,64  sono  attribuiti  alle  emittenti radiofoniche locali a carattere comunitario ed euro 3.117.473,29 sono attribuiti  in base alla graduatoria formata dalla Direzione generale concessioni  e  autorizzazioni  per l’anno 2002, ai sensi dell’art. 2 del decreto n. 225 del 2002;

Determina:

1.  E’  approvata  la  graduatoria, di cui all’allegato A che forma parte  integrante  del  presente  provvedimento,  delle domande delle emittenti  radiofoniche  locali  di  partecipazione  alle quote dello stanziamento  di  cui all’art. 2 del decreto 1° ottobre 2002, n. 225, formata  dalla  Direzione  generale  concessioni e autorizzazioni per l’anno 2002.

2.  E’  approvato  l’elenco,  di cui all’allegato B che forma parte integrante  del  presente  decreto,  delle  domande  delle  emittenti radiofoniche  locali  a  carattere  commerciale  per l’anno 2002, per l’attribuzione dei contributi di cui all’art. 1, comma 3, del decreto 1° ottobre 2002, n. 225.

3.  E’  approvato  l’elenco,  di cui all’allegato C che forma parte integrante  del  presente  decreto,  delle  domande  delle  emittenti radiofoniche  locali  a  carattere  comunitario  per l’anno 2002, per l’attribuzione dei contributi di cui all’art. 1, comma 3, del decreto l° ottobre 2002, n. 225.

4.  Gli  allegati  al  presente  provvedimento,  di  cui sono parte integrante,  non  vengono  pubblicati  nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica   italiana.   Tali  allegati  sono  depositati  presso  la Divisione VII – Settore contributi – di questa Direzione generale per la  visione  da parte degli interessati e sono, altresi’, disponibili in   forma   sintetica   sul   sito   Internet  del  Ministero  delle comunicazioni.

Il  presente  provvedimento  e’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Roma, 4 maggio 2004

Il direttore generale: Aria