Dichiarazioni di storace su televideo: il coordinamento chiede che la querelle sulla rai non interferisca col riordino del settore radiotelevisivo locale

image_pdfimage_print

CS 71/99

                                  COMUNICATO STAMPA
                    COORDINAMENTO AER ANTI CORALLO                  

Roma, 1 settembre 1999

 

Dichiarazioni di Storace su Televideo: il Coordinamento chiede che la querelle sulla Rai non interferisca col riordino del settore radiotelevisivo locale.

Facendo seguito alle dichiarazioni del Ministro Cardinale relative ad una rapida approvazione del ddl 1138 e alle successive contestazioni mosse da Storace, presidente della commissione parlamentare di vigilanza (intenzionato a mobilitare il Polo per bloccare quello che definisce “un colpo di mano della maggioranza sulla Rai”) e pubblicate da Televideo Rai, Marco Rossignoli, coordinatore delegato di Aer Anti Corallo, dichiara: “Basta con l’estenuante confronto su Rai e reti nazionali che continua a intralciare l’iter delle norme per il riordino complessivo del sistema radiotelevisivo: un ritardo di cui fanno le spese innanzitutto le emittenti locali”.

“La riforma deve in ogni caso deve essere portata avanti, a costo di effettuare lo stralcio delle regole relative al settore radiotelevisivo locale e di sottoporre autonomamente tale pacchetto di norme all’approvazione parlamentare “.

 

Per informazioni: 0348.44.54.981

 

              Il Coordinamento Aer Anti Corallo rappresenta oggi 1300 imprese               

                              radiotelevisive italiane sulle circa 1800 operanti