DL Rilancio. Riduzione bollette energia elettrica per tre mesi per utenze non domestiche, pubblicata la delibera Arera

image_pdfimage_print

(9 giugno 2020)   Il c.d. “DL Rilancio” (decreto legge n 34/2020 recante recante “Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19” , prevede, all’art. 30, che per le piccole e medie imprese venga disposta una riduzione delle bollette per l’energia elettrica per tre mesi (da maggio a luglio 2020), attraverso una rimodulazione delle componenti fisse della bolletta (costi di trasporto e gestione del contatore e oneri generali).

Tale riduzione si applica a tutti i clienti non domestici alimentati in bassa tensione.

L’Arera, Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente, ha pubblicato in data 26 maggio u.s. la deliberazione con cui dispone la riduzione della spesa sostenuta dalle utenze elettriche connesse in bassa tensione diverse dagli usi domestici, con riferimento alle voci della bolletta identificate come “trasporto e gestione del contatore” e “oneri generali di sistema”, il tutto nei limiti del tetto di spesa previsto da tale norma.

A questo link è pubblicata la delibera della Arera 26 maggio 2020, mentre a questo link sono pubblicate le tabelle relative a tale delibera. (FC)

Vedi anche:

Decreto rilancio, oltre 8000 gli emendamenti depositati. Numerosi quelli di interesse per il settore dell’emittenza locale

DL Rilancio, Le norme di interesse del settore radiofonico e televisivo locale