Giornalisti. Obbligo formativo triennio 2017-2019, si possono recuperare i crediti

(8 febbraio 2020)    Si è concluso il 31 dicembre 2019 il secondo triennio di formazione obbligatoria per i giornalisti (professionisti e pubblicisti) iscritti all’albo. L’obbligo di legge relativo alla formazione obbligatoria non è stato rispettato da tutti. Pertanto, per dar modo ai “ritardatari” di recuperare i crediti formativi mancanti, l’Ordine nazionale dei giornalisti ha diffuso una nota con le relative indicazioni.

In particolare, si legge nella nota, “I giornalisti inadempienti alla formazione obbligatoria relativa al triennio 2017-2019 avranno tempo fino al 30 giugno prossimo per avviare il percorso di recupero dei crediti mancanti, da completare entro e non oltre il 30 settembre 2020″.

La nota prosegue evidenziando che dovrà essere cura di ciascun iscritto all’Ordine dei Giornalisti di richiedere all’Ordine regionale di appartenenza che i crediti maturati fino a settembre 2020 – espressamente indicati nell’istanza – vengano imputati al triennio appena concluso e non al nuovo periodo formativo 2020-2022. L’OdG invita, quindi, ciascun iscritto a contattare, per maggiori chiarimenti, il proprio ordine regionale di appartenenza. (FC)