Il contratto aer-anti-corallo/fnsi rappresenta 1221 imprese radiotelevisive: 861 radio e 360 tv, tra le quali molte leader. ovvero circa tre quarti dell’intero settore.

image_pdfimage_print

cs 83/2000

                                COMUNICATO STAMPA

                COORDINAMENTO AER – ANTI – CORALLO               

 

Roma, 3 ottobre 2000

 

Il contratto Aer-Anti-Corallo/FNSI rappresenta 1221 imprese radiotelevisive: 861 radio e 360 tv, tra le quali molte leader. Ovvero circa tre quarti dell’intero settore.

 

Con riferimento ad alcune repliche conseguenti l’annuncio della firma del contratto Coordinamento Aer-Anti-Corallo/FNSI per il lavoro giornalistico nel settore radiotelevisivo locale si precisa quanto segue:

– il Coordinamento Aer-Anti-Corallo rappresenta oggi esattamente 1221 imprese radiotv locali (861 radio e 360 tv), pari a circa ai tre quarti del totale delle imprese radiotelevisive locali attualmente operanti in Italia (circa 1700);

– il Coordinamento rappresenta inoltre tre agenzie di informazione radiofonica nazionale e sette syndication nazionali di emittenti locali;

– un gran numero di queste emittenti, come peraltro si evince dalle indagini di ascolto attualmente disponibili, sono ai vertici delle classifiche di ascolto regionali e provinciali, sia radiofoniche che televisive;

– le imprese aderenti al Coordinamento occupano attualmente circa 1500 addetti ai servizi informativi e quindi interessati al contratto stipulato oggi;

– tali numeri sono totalmente riferiti ad aziende e ad addetti operanti nel settore locale e non, come nel caso di altre organizzazioni, comprendenti soggetti nazionali.

Le cifre di cui sopra, peraltro depositate e costantemente aggiornate presso le principale istituzioni competenti sulle questioni radiotelevisive (quali Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, Ministero delle Comunicazioni e Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento Editoria) sono la fedele rappresentazione della reale consistenza del Coordinamento Aer-Anti-Corallo.

Il contratto siglato oggi tra il Coordinamento e la FNSI rappresenta un sostanziale passo avanti nello sviluppo imprenditoriale di questo settore e quanto ai contenuti, nei prossimi mesi i risultati lo dimostreranno.

 

Per informazioni: 0348 4454981