Il MiSe definisce il calendario di dettaglio del refarming tv in Sardegna

image_print

(30 settembre 2021)   Il Ministero dello Sviluppo economico ha definito il calendario di dettaglio relativo al refarming delle frequenze della tv digitale terrestre per l’Area tecnica n. 18 (Sardegna), in attuazione della nuova roadmap di cui al DM 30 luglio 2021, che prevede, specificamente, il rilascio delle attuali frequenze televisive in Sardegna nel periodo tra il 15 novembre 2021 e il 18 dicembre 2021.

Il calendario di dettaglio degli spegnimenti definito dal Ministero fissa le tempistiche indicate nella seguente tabella

Tra le novità introdotte dal Ministero per l’attuazione degli spegnimenti degli impianti, vi è la predisposizione di una apposita procedura online, attraverso un “cruscotto”, cui potranno accedere gli operatori di rete interessati dalle procedure, che consentirà la comunicazione in tempo reale dei diversi spegnimenti attuati.

Tale procedura, adottata per la prima volta in Sardegna, verrà, successivamente, adottata anche in tutte le altre Aree tecniche italiane, in relazione ai relativi spegnimenti che verranno ivi effettuati.

Frattanto dovrebbe essere in corso l’esame delle domande per la selezione dei Fsma che dovranno accedere alle reti di trasmissione di primo e secondo livello.  Al termine della fase istruttoria, verranno assegnati i punteggi come previsto dai bandi e le relative graduatorie per ogni area tecnica saranno pubblicate sul sito del Ministero.

Successivamente alla pubblicazione delle graduatorie, avrà luogo una seduta pubblica per ogni Area tecnica (in modalità remoto), nel corso della quale i soggetti partecipanti alla gara esprimeranno il proprio ordine di preferenza relativo alle reti per le quali hanno presentato domanda e indicheranno la capacità trasmissiva richiesta.

Al termine della seduta pubblica, verranno individuati i Fsma collocati in posizione utile in graduatoria, che saranno abilitati alla negoziazione della capacità trasmissiva con gli operatori di rete. (FB)

 

Vedi anche

In Gazzetta ufficiale il decreto ministeriale 30 luglio 2021 di aggiornamento della roadmap per la transizione al digitale televisivo terrestre di seconda generazione. Con tale pubblicazione si apre nuova finestra temporale per rilascio volontario anticipato delle frequenze tv locali. Scadenza domande 28 ottobre

Con l’aggiornamento della roadmap, prevista nuova finestra per dismissione volontaria anticipata frequenze

Liberazione banda 700: aggiornata la roadmap

Nuova roadmap per la transizione al digitale televisivo terrestre di seconda generazione: la posizione di Aeranti-Corallo

Forte preoccupazione del settore televisivo locale per la possibile imminente pubblicazione dei bandi Fsma

Riassetto tv: necessario switch off unico al 2022 per tv nazionali e locali in Dvbt-2/Hevc

Passaggio al Dvbt-2/HEVC per le tv locali: interrogazione parlamentare al Ministro dello Sviluppo economico

Occorre un passaggio diretto al Dvbt-2 Hevc, simultaneamente per tv locali e nazionali, tra aprile e giugno 2022

Aeranti-Corallo ritiene che occorra una ridefinizione delle tempistiche previste dalla roadmap per il passaggio al Dvbt-2 da parte delle tv locali

Tv locali. Ragionevole prevedere il passaggio al Dvbt-2 HEVC sull’intero territorio nazionale a giugno 2022

Tempi strettissimi per il rispetto della road map della transizione al digitale televisivo di seconda generazione. Occorre garantire un passaggio non penalizzante per le tv locali

Bandi operatori di rete tv locali, nuove risposte alle FAQ da parte del Ministero

Bandi operatori di rete tv locali, la Dgscerp prosegue nella pubblicazione delle FAQ

Ulteriori risposte della Dgscerp a richieste di chiarimenti per i bandi operatori di rete tv locali

La Dgscerp del MiSe ha pubblicato le prime risposte ad alcune delle richieste di chiarimenti per i bandi operatori di rete tv locali

La Dgscerp del MiSe ha revocato i tre bandi per i nuovi diritti d’uso di frequenze tv a operatori di rete locali nella sub area tecnica 4-b (prov. di Bolzano). Successivamente, ha emanato un nuovo bando per una sola frequenza