Il Rinnovo dell’Agcom e del Garante Privacy

image_pdfimage_print

(4 marzo 2020)   A oggi, i calendari dei lavori della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica non contengono indicazioni relative alla data per la votazione per il rinnovo delle due autorità indipendenti. La fissazione di tale data era stata ipotizzata per il mese di marzo. Allo stato attuale sarebbe ancora possibile un inserimento nei calendari dei lavori per la prossima settimana, anche se l’accordo politico su tale nomine non sembra ancora essere stato raggiunto.

Nel frattempo, vi è da registrare che in Agcom il Commissario della CSP (Commissione Servizi e Prodotti) Antonio Martusciello ha rassegnato lo scorso venerdì 28 febbraio le proprie dimissioni. L’Organo collegiale dell’Autorità per le Garanzie nelle comunicazioni resta dunque con il Presidente e tre commissari.

Rammentiamo che sia l’Agcom, sia il Garante per la protezione dei dati personali, rimangono in carica (in proroga) sino al 31 marzo 2020, come disposto, da ultimo, dall’art. 2 del DL 30 dicembre 2019, n. 162, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 febbraio 2020, n. 8 (c.d. “decreto milleproroghe”). (FB)

(Nell’immagine: particolare di Palazzo Montecitorio, a Roma, sede della Camera dei Deputati. Dal sito www.camera.it)

 

Vedi anche:

 

Nomine Agcom e Garante Privacy: ulteriore rinvio, probabile voto a marzo

 

 

Rinnovo Agcom e Garante privacy. Alla Camera elezione il 18 febbraio, il Senato si adegua

 

 

23/12/19 – Rinnovo Agcom e Garante privacy: nel decreto “milleproroghe” slittano a marzo le nomine dei rispettivi collegi

 

17/12/19 – Slitta ancora il rinnovo di Agcom e Garante Privacy

 

8/12/19 – Il 19 dicembre Camera e Senato hanno calendarizzato il voto per l’elezione dei componenti di Agcom e Garante Privacy