Incontro con le tv locali aventi impianti in Friuli V.G, Veneto, Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Sicilia, Lombardia, Piemonte, Liguria, Toscana (Ancona, 9 novembre 2015)

image_pdfimage_print
INCONTRO CON LE TV LOCALI ASSOCIATE ESERCENTI IMPIANTI NELLE REGIONI FRIULI VENEZIA GIULIA, VENETO, EMILIA ROMAGNA, MARCHE, ABRUZZO, MOLISE, PUGLIA, SICILIA, LOMBARDIA, PIEMONTE, LIGURIA, TOSCANA
Si è svolto lunedì 9 novembre 2015 l’incontro organizzato da AERANTI-CORALLO con le imprese televisive locali associate esercenti impianti nelle regioni Friuli V.G, Veneto, Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Sicilia, Lombardia, Piemonte, Liguria, Toscana. Nel corso dello stesso, il coordinatore Marco Rossignoli ha illustrato, tra l’altro, le modalità di presentazione delle domande per l’attribuzione di misure compensative per la dismissione volontaria dei canali televisivi in relazione alle problematiche interferenziali con i paesi esteri confinanti e le modalità di presentazione delle manifestazioni di interesse da parte di coloro che eserciscono frequenze escluse dalla pianificazione di cui alla delibera Agcom n. 480/14/CONS e che intendano proseguire l’attività trasmissiva (e che, quindi, non intendano chiedere le misure compensative per la dismissione volontaria dei propri canali tv).
 
(Ancona, Centro convegni Rete Credito Marche, 9 novembre 2015)
Aeranti-Corallo, Marco Rossignoli
 

Marco Rossignoli nel corso della propria relazione illustrativa