L’Agcom proroga l’accordo quadro con i Corecom

image_print

(1° dicembre 2021)    Con delibera n. 374/21/CONS del 18 novembre u,.s., l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha prorogato sino al 31 dicembre 2022 l’Accordo Quadro 2018 tra l’Agcom stessa, la Conferenza  delle  Regioni  e  delle  Province  autonome  e  la  Conferenza  dei  Presidenti  delle  Assemblee  legislative delle Regioni e delle Province autonome, concernente l’esercizio delle funzioni  delegate  ai  Corecom,  nonché  le  Convenzioni  tra  l’Autorità e i Corecom.

Si legge nelle premesse della delibera che l’Agcom condivide le motivazioni contenute nella nota congiunta della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome  e della  Conferenza dei Presidenti delle assemblee legislative delle Regioni e delle Province autonome, del 4  novembre 2021, con la quale si propone di dar corso ad un’ulteriore proroga di un anno dell’Accordo quadro.

In particolare, tale proroga è finalizzata a tener conto  delle  esigenze di revisione  di  alcuni  aspetti  procedurali  legati  alla  governance  delle deleghe,  dell’armonizzazione  dei  servizi  resi,  dell’efficientamento dell’utilizzo delle risorse,  della  valorizzazione di possibili ulteriori deleghe in linea con l’evoluzione del quadro normativo europeo e domestico, anche mediante l’individuazione di un tavolo tecnico “Autorità – Conferenze”. (LB)

 

Vedi anche:

Il Consiglio Agcom propone proroga di un anno accordo quadro Agcom-Corecom