Le radio locali Aeranti-Corallo hanno partecipato compatte all’iniziativa #laradioperlitalia

image_pdfimage_print

(20 marzo 2020)   Oggi, venerdì 20 marzo, alle ore 11.00, tutto il Paese si è fermato per cantare l’Inno nazionale di Goffredo Mameli, trasmesso dalle emittenti radiofoniche locali di Aeranti-Corallo, assieme a quelle dell’Associazione Frt, alla Rai e alle radio nazionali.

Gli Italiani hanno aperto le finestre delle proprie case, alzato il volume delle radio, si sono affacciati e hanno cantato assieme, sventolando il tricolore. Un segno collettivo di condivisione, coraggio e spirito di appartenenza.

L’Inno di Mameli è stato seguito dalle canzoni “Azzurro”, “La canzone del sole” e “Nel blu dipinto di blu”.

L’iniziativa collettiva del mondo della radiofonia italiana ha inteso dare ancora più forza a tutti gli Italiani e all’Italia, che deve andare avanti unita, mostrandosi coesa in questo momento di emergenza mondiale. Un messaggio di unione, partecipazione e connessione, per riunire tutti nello stesso momento di condivisione.

Al termine della trasmissione dei quattro brani da parte delle radio di tutta Italia, 70 navi della Marina Militare, in 7 basi navali, per un totale di 5212 uomini e donne facente parte degli equipaggi, hanno suonato le sirene di bordo contemporaneamente, per testimoniare la coesione e la partecipazione di tutti per superare insieme questa difficile situazione. (FC)

 

Vedi anche:

#laradioperlitalia. Tutta la radiofonia italiana assieme, domani, 20 marzo alle ore 11.00

Emergenza coronavirus. La Radio per l’Italia: venerdì 20 marzo alle 11.00 tutte le radio italiane, locali e nazionali, con un’unica voce