Legge 12 novembre 2011, n. 183 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di Stabilità 2012)

image_pdfimage_print

LEGGE 12 novembre 2011 , n. 183 

Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilita’ 2012).

(pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 265 del 14 novembre 2011 – Supplemento ordinario n. 234)

La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno approvato;

 

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Promulga

la seguente legge:

(… omissis…)

 

Art. 33
Disposizioni diverse
(…omissis…)

7. All’articolo l, comma 13, della legge 13 dicembre 2010, n. 220, come modificato dall’articolo 25, comma 1, lettera c), del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 luglio 2011, n. 111, il quinto, il sesto ed il settimo periodo sono sostituiti dal seguente: «Eventuali maggiori entrate rispetto all’importo di 3.150 milioni di euro sono riassegnate al fondo per l’ammortamento dei titoli di Stato». Il presente comma entra in vigore alla data di pubblicazione della presente legge nella Gazzetta Ufficiale.

 

(…omissis…)

Art. 36
Entrata in vigore

1. Salvo quanto previsto dall’articolo 33, commi 7, 9, 29, 31, 35 e 36, la presente legge entra in vigore il 1° gennaio 2012.
La presente legge, munita del sigillo dello Stato, sara’ inserita nella Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica italiana. E’ fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge dello Stato.

Data a Roma, addi’ 12 novembre 2011
NAPOLITANO
Berlusconi, Presidente del Consiglio dei Ministri
Tremonti, Ministro dell’economia e delle finanze

Visto, il Guardasigilli: Palma