Manifestazioni di interesse per operatori di rete locali dab+: il punto della situazione

 

(16 gennaio 2024)  E’ in pieno svolgimento tutta la procedura relativa all’assegnazione dei diritti di uso delle frequenze per il servizio di radiodiffusione sonora terrestre in tecnica digitale di cui al PNAF-DAB.
Ecco, in sintesi, a che punto siamo per i diversi bacini di utenza.

Lo scorso 9 novembre sono stati pubblicati dal MIMIT gli elenchi relativi alle manifestazioni di interesse pervenute per i primi tre bacini di utenza (n. 08 – Emilia Romagna; n. 11 – Marche – n. 20 – Sardegna).

Si è, invece, ancora in attesa della pubblicazione dell’elenco relativo al bacino di utenza n. 12 – Lazio, le cui domande (come per Emilia Romagna, Marche e Sardegna) sono state presentate entro il 4 agosto 2023.

Inoltre, il 22 dicembre, u.s., la Dgscerp del MIMIT ha approvato la nuova tabella contenente l’elenco delle tre manifestazioni di interesse delle società consortili ammesse alla procedura per l’assegnazione dei diritti d’uso per le reti pianificate sui bacini di utenza locale ad operatori di rete DAB+, ai sensi della delibera Agcom n. 286/22/CONS, relativamente al bacino di utenza n. 8 – Emilia Romagna.
L’approvazione di tale nuova tabella è conseguente al fatto che, originariamente, due delle tre società consortili interessate alla procedura avevano manifestato interesse per la stessa rete.

Successivamente, le due società consortili in questione hanno raggiunto un accordo, secondo le modalità previste dal bando del 5 giugno 2023, e, quindi, tutte le tre società consortili che hanno partecipato alla procedura hanno ora interesse all’assegnazione di una rete diversa.

Frattanto, è attualmente in corso l’istruttoria relativa ai bandi degli otto bacini di utenza i cui termini di presentazione sono scaduti lo scorso 30 ottobre 2023, e cioè: n. 1 – Piemonte; n. 2 – Valle d’Aosta; n. 3 – Lombardia; n. 7 – Liguria; n. 9 – Toscana; n. 10 – Umbria; n. 15 – Campania e n. 19 – Sicilia.

Infine, è scaduto lo scorso venerdì 12 gennaio il termine per le manifestazioni di interesse relative agli ultimi nove bandi per operatori di rete locali dab+ per i bacini n. 4A – Provincia autonoma di Trento, n. 4B – Provincia autonoma di Bolzano, n. 5 – Veneto, n. 6 – Friuli-Venezia Giulia, n. 13 – Abruzzo, n. 14 – Molise, n. 16 – Puglia, n. 17 – Basilicata e n. 18 – Calabria. Ricordiamo che tali ultimi nove bandi erano stati pubblicati nel sito internet del MIMIT il 13 novembre 2023. (FC)

 

Vedi anche:

A seguito di un accordo tra le due società consortili interessate, la DGSCERP del MIMIT ha pubblicato il nuovo elenco degli ammessi alla procedura per l’assegnazione dei diritti di uso DAB+ per il bacino di utenza n. 08 – Emilia Romagna

Radiofonia digitale dab+. L’Agcom modifica il Regolamento relativamente all’obbligo di must carry nel mux dab della Rai

Elenchi delle manifestazioni di interesse delle società consortili ammesse alla procedura per l’assegnazione dei diritti d’uso delle frequenze per il servizio di radiodiffusione sonora terrestre in tecnica digitale di cui al Pnaf-Dab relativamente ai bacini di utenza n. 8 (Emilia Romagna); n. 11 (Marche); n. 20 (Sardegna) – pubblicati in data 9 novembre 2023

Radio dab: il Mimit ha pubblicato gli elenchi delle manifestazioni di interesse per i bacini di utenza 08 Emilia Romagna, 11 Marche e 20 Sardegna