Marco rossignoli, coordinatore di aeranti – corallo, incontra il ministro delle comunicazioni maurizio gasparri: valutazione positiva per il lavoro svolto dal ministro nei primi mesi del suo mandato.

image_pdfimage_print

cs 2/2002

COMUNICATO STAMPA
AERANTI – CORALLO

            Le imprese radiotelevisive locali italiane            

 

Roma, lì 09/01/2002

MARCO ROSSIGNOLI, COORDINATORE DI AERANTI – CORALLO, INCONTRA IL MINISTRO DELLE COMUNICAZIONI MAURIZIO GASPARRI: VALUTAZIONE POSITIVA PER IL LAVORO SVOLTO DAL MINISTRO NEI PRIMI MESI DEL SUO MANDATO.

L’Avv. Marco Rossignoli, coordinatore di AERANTI-CORALLO (la federazione che rappresenta 1.141 imprese radiotelevisive locali sulle circa 1.700 operanti) ha incontrato questa mattina il Ministro delle Comunicazioni On.le Maurizio Gasparri. Durante l’incontro, a cui erano presenti anche il dott. Lucio Garbo, Consigliere del Ministro delle comunicazioni e il dott. Filippo Pepe, portavoce del Ministro, è stato fatto un consuntivo sui primi mesi di operato del ministero.

Numerosi gli argomenti trattati, tra cui particolare risalto è stato dato a temi quali il Regolamento per il riconoscimento delle misure di sostegno per le radio locali previste dall’art. 52 comma 18 della legge 448/2001 che deve essere emanato dal Ministro delle Comunicazioni. Inoltre Rossignoli ha proposto l’emanazione di una circolare esplicativa sulle modalità per il rilascio da parte del Ministero delle Comunicazioni delle abilitazioni per le trasmissioni sperimentali televisive e radiofoniche previste dagli artt. 31, 33 e 34 del regolamento sulle trasmissioni digitali terrestri emanate dall’Autorità.

E’ anche stata reiterata la proposta di soppressione della normativa sulla par condicio per le Tv e radio locali; come noto, la legge 28/2000 è stata rimessa all’esame della Corte Costituzionale (l’udienza di discussione è fissata per il prossimo 29 gennaio) nell’ambito dei ricorsi promossi da AERANTI-CORALLO avanti il TAR Lazio per l’annullamento dei provvedimenti regolamentari della disciplina emanati dalla Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni.

Rossignoli, a conclusione dell’incontro, ha voluto esprimere la propria soddisfazione per l’eccellente lavoro svolto sin qui dal Ministero, lodando l’attenzione che il Ministro Gasparri sta dimostrando nei confronti del settore radiotelevisivo locale.

 

Per informazioni: 071 2075048

 

                                                    AERANTI-CORALLO,
                                           aderente alla Confcommercio,
          rappresenta 1.141 imprese radiofoniche e televisive locali italiane