Provvedimento 28 febbraio 1996 del Ministero delle Poste e Telecomunicazioni “Disposizioni e criteri generali per la applicazione del Decreto Legge 26 febbraio 1996, n. 87”

image_print

 

Provvedimento 28 febbraio 1996 del Ministero delle Poste e Telecomunicazioni

“Disposizioni e criteri generali per la applicazione del Decreto legge 26 febbraio 1996, n. 87”

 

 

Considerato che è necessario dettare la procedura di applicazione del predetto Decreto legge, pubblicato oggi 28 febbraio 1996, nonché impartire istruzioni generali per la individuazione dei casi di deroga, si dispone quanto segue:

  1. Ai sensi dell’art. 1 comma 2, del Decreto legge 26 febbraio 1996 n. 87 è autorizzata la deroga alle disposizioni di cui all’articolo 1 comma 1 e all’articolo 2 comma 1, del predetto Decreto legge per i servizi di particolare utilità sociale, anche a carattere informativo, ovvero di esclusiva natura culturale, di cui all’allegata tabella A.
  2. I gestori dei centri servizi ed i fornitori di informazioni che intendano esercitare i servizi di cui al comma medesimo, debbono presentare al gestore della rete una dichiarazione sostitutiva di atto notorio ai sensi della legge 4 gennaio 1968, n. 15 con la specificazione del tipo di servizio reso e del suo contenuto specifico.
  3. Le concessionarie trasmettono ogni 30 giorni al Ministero delle Poste e delle Telecomunicazioni l’elenco aggiornato dei servizi audiotex per i quali hanno attuato l’attivazione in deroga con la specificazione delle caratteristiche e del contenuto dei servizi. Il Ministero effettua le opportune verifiche in ordine alla applicazione delle disposizioni del presente decreto.
  4. Al fine di assicurare la continuità dei servizi già attivati alla presente data in conformità a quanto previsto dalla tabella A, i gestori di rete provvedono, nei tempi tecnici più brevi, alla immediata riattivazione dei servizi per i quali è già stata presentata la domanda di deroga. Tali soggetti debbono presentare la dichiarazione sostitutiva di atto notorio di cui al punto B entro il termine di 15 giorni dalla data del presente provvedimento.

 IL MINISTRO

Roma, 28 febbraio 1996

 

Ministero delle Poste e delle Telecomunicazioni

 

TABELLA A

a1) SOCIALE

  • Servizi riguardanti la P.A. ed Enti Locali
  • Servizi riguardanti servizi pubblici
  • Servizi di assistenza sociale per categorie disabili o comunque protette

a2) SOCIALE – INFORMATIVO

  • Rassegna stampa
  • Servizi informazione viaggiatori
  • Servizi meteorologici
  • Sondaggi opinioni socio – culturali
  • Servizi commerciali professionali e socio – economici

a3) CULTURALI

  • Servizi culturali
  • Informazioni di interesse sociale e culturale
  • Servizi editoriali