Pubblicato dal MiSe avviso e disciplinare di gara per assegnazione dei c.d. “mezzi mux” televisivi in ambito nazionale

image_print

(29 aprile 2021)   La Dgscerp del Ministero dello Sviluppo economico ha pubblicato in data odierna, nel sito internet del Ministero stesso,  l’avviso e il disciplinare di gara relativi alla procedura prevista dellart.1, comma 1031-bis della legge 205/2017 e della delibera Agcom n. 564/2020/CONS.

La procedura avviata dal Ministero, di tipo oneroso, senza rilanci competitivi, riguarda l’assegnazione, ad operatori di rete nazionale, della capacità trasmissiva disponibile in ambito nazionale e delle relative frequenze terrestri di cui all’articolo 1, comma 1031-bis della L. 27 dicembre 2017, n. 205 (legge di bilancio 2018), come modificata dalla L. 30 dicembre 2018, n. 145 (legge di bilancio 2019).

L’avviso del bando di gara è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 101 del 28 aprile 2021.

La domanda di partecipazione alla procedura deve essere presentata entro e non oltre il 28 maggio 2021, alla Divisione IV della Dgscerp del Ministero dello Sviluppo economico, esclusivamente tramite procedura informatizzata specificata sul sito bandioperatorinazionali.mise.gov.it in cui sono fornite tutte le necessarie istruzioni per la compilazione della domanda.

Il Ministero comunica, infine, che è possibile, per gli interessati, effettuare di informazioni e chiarimenti tramite la piattaforma suindicata, ovvero tramite Pec, all’indirizzo: dgscerp.bandooperatoriretenazionali@pec.mise.gov.it fino a mercoledì 5 maggio 2021. Le richieste di chiarimenti pervenute oltre detto termine non verranno prese in considerazione.

A questo link è disponibile l’Avviso di gara, mentre a questo link è pubblicato il disciplinare di gara. (FB)

 

Vedi anche:

Tv. Liberazione Banda 700, le parole del Ministro Patuanelli in audizione al Senato