Rossignoli, coordinatore aer-anti-corallo: grande soddisfazione per l’ordinanza del tar lazio che ha rimesso la legge sulla par condicio alla corte costituzionale

image_pdfimage_print


cs 03/2001

                                     COMUNICATO STAMPA

                    COORDINAMENTO AER – ANTI – CORALLO                  

Roma, 8 febbraio 2001

 

Rossignoli, Coordinatore AER-ANTI-CORALLO: grande soddisfazione per l’ordinanza del TAR Lazio che ha rimesso la legge sulla par condicio alla Corte Costituzionale.
Nell’allegare il dispositivo dell’ordinanza n.943/2001 con la quale il TAR Lazio, sezione II (nei ricorsi promossi dal Coordinamento AER-ANTI-CORALLO contro i regolamenti dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni sulla par condicio nei periodi elettorali e non elettorali), ha rimesso la legge sulla par condicio alla Corte Costituzionale, il Coordinamento AER-ANTI-CORALLO (la federazione che rappresenta 1221 imprese radiotelevisive locali sulle circa 1700 attualmente operanti) esprime grande soddisfazione per la decisione dei giudici amministrativi.
L’Avv. Marco Rossignoli, Coordinatore AER-ANTI-CORALLO che ha anche patrocinato la federazione nei giudizi avanti il TAR Lazio “auspica ora che la Corte Costituzionale esamini al piu’ presto la problematica e dichiari l’incostituzionalità della normativa restituendo alle emittenti locali la possibilità di diffondere liberamente informazione politica.”.
“Le emittenti locali – ha proseguito Rossignoli – per il loro numero e per il loro diverso orientamento garantiscono ampio pluralismo nell’informazione”.

Per informazioni 071/2074300 – 206980 – 2075048

 

                                            Il Coordinamento Aer-Anti-Corallo,
                                                aderente alla Confcommercio,
            rappresenta 1.221 imprese radiofoniche e televisive locali italiane