Si è riunita la Commissione equo compenso per il lavoro giornalistico autonomo

image_print

(2 dicembre 2021)   Si è tenuta oggi, presso il Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria della Presidenza del Consiglio dei ministri a Roma, una riunione della Commissione per la valutazione dell’equo compenso nel lavoro giornalistico autonomo di cui alla legge n. 233/2012.

L’incontro è stato presieduto dal Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all’Editoria e all’Informazione, sen. Giuseppe Moles, affiancato dal Capo del Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria, cons. Ferruccio Sepe.

Presenti, tra gli altri, il neopresidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, dott. Carlo Bartoli, il vicesegretario aggiunto della Fnsi dott. Mattia Motta, la presidente dell’Inpgi, d.ssa Marina Macelloni e il direttore generale della Fieg, avv. Fabrizio Carotti.

Per Aeranti-Corallo, firmataria del Ccnl stipulato con la Fnsi per il lavoro giornalistico nelle imprese radiofoniche e televisive locali, è intervenuto Fabrizio Berrini.

Il Sottosegretario Moles, nella prima riunione della Commissione da lui presieduta,  ha tracciato un quadro dei lavori sin qui svolti e ha altresì auspicato che possano essere avviate interlocuzioni informali tra le parti al fine di trovare, nel prosieguo, una sintesi condivisa nell’ambito dei lavori della Commissione stessa. (FC)

(Nella foto, al centro il Sottosegretario alla Presidenza con delega all’editoria, sen, Giuseppe Moles. A sinistra il Capo Dipartimento del DIE, cons. Ferruccio Sepe)