Slitta il rinnovo di Agcom e Garante Privacy: il Parlamento voterà il 27 febbraio

image_pdfimage_print

(18 febbraio 2020)   La Conferenza dei Presidenti di Gruppo della Camera, riunitasi nella mattinata odierna, ha convenuto di rinviare, previa intesa con il Senato, alla seduta di giovedì 27 febbraio la votazione per l’elezione dei due componenti della Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (Agcom) e per l’elezione dei due componenti del Garante per la protezione dei dati personali (c.d. Garante Privacy) di propria competenza.
L’altro ramo del parlamento dovrà provvedere altresì all’elezione dei restanti componenti delle due autorità.

Come noto, i quattro Commissari dell’Agcom vengono eletti dai due rami del Parlamento, mentre il Presidente viene nominato con decreto del Presidente della repubblica su proposta del Presidente del Consiglio dei ministri, d’intesa con il Ministro dello Sviluppo economico, previo parere favorevole delle Commissioni parlamentari competenti.
Il Garante della Privacy è, invece, composto dai quattro componenti eletti dai due rami del Parlamento, che eleggono tra di loro il Presidente; in caso di parità, viene scelto il componente più anziano. (FC)

 

Vedi anche:

 

 

23/12/19 – Rinnovo Agcom e Garante privacy: nel decreto “milleproroghe” slittano a marzo le nomine dei rispettivi collegi

 

17/12/19 – Slitta ancora il rinnovo di Agcom e Garante Privacy

 

8/12/19 – Il 19 dicembre Camera e Senato hanno calendarizzato il voto per l’elezione dei componenti di Agcom e Garante Privacy