5/4/19 – Il Tar Lazio respinge richiesta di sospensiva del provvedimento della Dgscerp del MiSe di previsione di un secondo acconto del 40% in favore delle tv locali commerciali utilmente collocate nella graduatoria per i contributi relativa al 2016

Il Tar Lazio, con ordinanza n. 2090/19, pubblicata in data odierna, ha respinto la domanda cautelare di sospensiva del provvedimento della Dgscerp del Ministero dello Sviluppo economico di previsione di un secondo acconto (del 40% dell’importo totale) in favore delle tv locali commerciali utilmente collocate nella graduatoria per i contributi di cui al Dpr n. 146/2017 relativa all’anno 2016.

11/2/19 – Aeranti-Corallo chiede che il MiSe svincoli al più presto l’accantonamento del 50% dei fondi per il contributo statale 2016 alle tv locali commerciali

 

Marco Rossignoli TavoloCome noto, il Ministero dello Sviluppo economico, in sede di erogazione dei contributi per le tv locali a carattere commerciale relativi all’anno 2016, ha accantonato il 50 percento dei relativi importi.

Il Decreto direttoriale 1° ottobre 2018 del Direttore generale della Dgscerp del Ministero, di approvazione della graduatoria definitiva, specificava, infatti, che, visti  i ricorsi pendenti al Tar del Lazio avverso il D.P.R. 23 agosto 2017 n. 146, (la cui udienza per la trattazione nel merito era fissata per il 17 ottobre u.s.), si ravvisava l’esigenza, in via cautelativa, di erogare alle emittenti aventi diritto il contributo spettante un acconto nella misura del 50% successivamente alla pubblicazione del provvedimento stesso, e di rinviare la liquidazione dell’importo a saldo una volta definito il suddetto contenzioso.