TeleRadioFax n.19/2001 – 29 Settembre 2001

image_pdfimage_print

pdfScarica il testo in formato PDF

Sommario:


 

AERANTI-CORALLO AL SALONE IBTS 2001

■ Sabato 6 ottobre 2001 alle ore 10.00, nella sala Africa della fiera di Milano (ingresso Porta Metropolitana – Via Spinola, Milano), nell’ambito dell’IBTS 2001 si svolgerà un incontro delle imprese radiofoniche e televisive locali organizzato da AERANTI-CORALLO.

Nel corso dell’incontro verranno illustrate tra l’altro le nuove regole per le trasmissioni digitali terrestri (come è noto l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni dovrebbe approvare nei prossimi giorni il regolamento per le trasmissioni digitali terrestri); le modalità operative per costituire le società consortili per svolgere l’attività di operatore di rete locale ai fini delle nuove trasmissioni digitali; regole, obblighi e adempimenti per le imprese radiofoniche locali dopo il 30 settembre 2001; il nuovo regolamento per le trasmissioni pubblicitarie radiofoniche e televisive approvato dalla Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni che entrerà in vigore il 7 ottobre p.v.; gli adempimenti da espletare per l’iscrizione al ROC (Registro degli operatori di comunicazione) che sostituisce il RNIR e il RNS; le proposte di AERANTI-CORALLO per ottenere contributi e misure di sostegno a favore delle imprese radiofoniche e televisive locali nell’ambito della finanziaria 2002.
AERANTI-CORALLO sarà inoltre presente all’IBTS 2001 con un proprio spazio espositivo.

 

 

IL MINISTRO GASPARRI PER L’ESCLUSIONE DELL’EMITTENZA LOCALE DALLA NORMATIVA SULLA “PAR CONDICIO”

 

■ Il Ministro delle Comunicazioni On. Maurizio Gasparri nel corso dell’audizione avanti la Commissione Trasporti e Telecomunicazioni del Senato ha anticipato che intende proporre l’esclusione dell’emittenza locale dalla normativa sulla cosiddetta “par condicio”. Successivamente il Sottosegretario alle Comunicazioni Sen. Massimo Baldini ha promosso per lunedì 1° ottobre alle ore 17.00 un incontro con le associazioni di categoria delle imprese del settore per affrontare la problematica. AERANTI-CORALLO che ha accolto molto positivamente l’iniziativa del Ministro Gasparri e del Sottosegretario Baldini chiederà la totale esclusione dell’emittenza radiofonica e televisiva locale dall’ambito di applicazione delle leggi 28/2000 e 515/93 sia per le trasmissioni durante le campagne elettorali, sia per le trasmissioni al di fuori dei periodi elettorali.

 

 

L’AUTORITA’ INTERVIENE NUOVAMENTE PER VIETARE L’USO DEI DOPPI MARCHI NEL SETTORE RADIOFONICO

 

■ Come è noto la legge 78/99 ha stabilito che è vietato l’uso da parte di imprese radiofoniche locali di marchi, testate e denominazioni di imprese radiofoniche nazionali. Tale norma si è rivelata molto importante a tutela del mercato delle imprese radiofoniche locali. L’Autorità che già in passato era intervenuta in materia, nei giorni scorsi ha avviato dei nuovi procedimenti di contestazione nei confronti di alcune emittenti per violazione delle suddette norme.

 

 

LO SCHEMA DI REGOLAMENTO PER I CONTRIBUTI ALLE TV LOCALI RELATIVI ALL’AMMODERNAMENTO DEGLI IMPIANTI ALL’ESAME DEL CONSIGLIO DI STATO

 

■ Lo schema di regolamento previsto dalla legge 57/2001 che stabilisce uno stanziamento a favore delle tv locali di circa 352 miliardi per il triennio 2002 attraverso contributi fino ad un massimo del 40% delle spese sostenute per l’ammodernamento degli impianti (si veda Teleradiofax n. 15/2001 del 21 luglio 2001) è ora all’esame del Consiglio di Stato per il necessario parere di legge. Successivamente verrà formalmente emanato dal Ministro delle Comunicazioni di concerto con il Ministro dell’Economia.

 

 

PREMIO PER LE EMITTENTI TELEVISIVE LOCALI “EMILIO VESCE”

 

■ Il Corerat Veneto ha promosso, in collaborazione con la Regione Veneto, l’ordine dei giornalisti del Veneto e il Coordinamento Nazionale dei Corecom/Corerat l’istituzione di un concorso annuale che premierà il miglior programma informativo, servizio, reportage, inchiesta, dedicato al tema “Informazione radiotelevisiva e tutela dei diritti delle persone” realizzato dalle emittenti televisive venete.
La manifestazione avrà cadenza annuale, e sarà intitolata a Emilio Vesce, recentemente scomparso, per ricordare la sensibilità e la tenacia dello stesso a difesa dei diritti umani e delle persone e quale riconoscimento del lavoro svolto quale Presidente del Corerat Veneto.
La prima edizione del Premio riguarderà i programmi informativi, servizi, reportage, inchieste sul tema “Minori e informazione televisiva”.
Le opere dovranno essere inviate dalle emittenti televisive interessate entro il 10 novembre al Corerat Veneto.
La giuria della prima edizione è composta da: Lucio Leonardelli (Presidente Corerat Veneto), Maurizio Paglialunga (Presidente Ordine Giornalisti del Veneto), Giuseppe Scarcia (Presidente Coordinamento Nazionale Corecom/Corerat), Lucio Strumendo (Pubblico Tutore dei minori), Alfredo Meocci (Commissario dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) che presiederà la giuria stessa.

 

 

AERANTI-CORALLO AL SAT-EXPO 2001

■ Si svolgerà a Vicenza dal 5 all’8 ottobre 2001 il SAT-EXPO 2001 salone dedicato alle trasmissioni satellitari. AERANTI-CORALLO sarà presente all’evento con un proprio spazio espositivo.

 

 

IL MINISTRO GASPARRI ANNUNCIA UN LIBRO BIANCO SULLE NUOVE TECNOLOGIE

 

■ Il Ministro delle Comunicazioni On. Maurizio Gasparri nel corso della audizione alla VIII Commissione del Senato ha annunciato che per i primi mesi del 2002 il Ministero presenterà un libro bianco sulle reti spiegando che saranno esaminate tutte le problematiche inerenti la rete digitale terrestre, banda larga e UMTS.

 

 

IL CORECOM MARCHE INCONTRA LE IMPRESE RADIOTELEVISIVE DELLA REGIONE

 

■ Si è svolto mercoledì 26 settembre il primo incontro tra il CORECOM Marche recentemente insediatosi e le emittenti della Regione. L’Avv. Gianni Marasca Presidente del Corecom ha illustrato gli obiettivi che intenderà perseguire e preannunciato alcune iniziative per sensibilizzare gli enti locali a utilizzare le imprese radiotelevisive locali per le proprie campagne promozionali. Presente all’incontro l’Avv. Marco Rossignoli che ha portato il saluto di AERANTI-CORALLO.

 

 

MINISTERO DELLE COMUNICAZIONI NUOVO SITO INTERNET

 

■ Il Ministero delle Comunicazioni ha attivato il nuovo portale web dell’ufficio relazioni con il pubblico all’indirizzo internet “www.comunicazioni.it/urpcom”. Tale sito è stato realizzato per meglio garantire ai cittadini l’esercizio del diritto di informazione e agevolarli nell’accesso ai documenti amministrativi, alla normativa, nonché ai servizi e alle prestazioni offerte dal ministero.