TeleRadioFax n.20/2001 – 13 Ottobre 2001

image_pdfimage_print

pdfScarica il testo in formato PDF

Sommario:


 

INCONTRO DI CONFCOMMERCIO CON IL MINISTRO GASPARRI. SOLLECITATE MISURE PER LE IMPRESE RADIOTELEVISIVE LOCALI NELLA FINANZIARIA 2002.

 

■ Giovedì 4 ottobre Sergio Billè, Presidente di Confcommercio e Marco Rossignoli membro della Giunta Esecutiva di Confcommercio e coordinatore AERANTI – CORALLO hanno incontrato il Ministro delle Comunicazioni On. Maurizio Gasparri. Presente all’incontro anche Filippo Pepe, portavoce del Ministro.

Nel corso dell’incontro è stata sollecitata l’emanazione di norme che permettano di sbloccare le problematiche burocratiche che ostacolano l’erogazione delle misure di sostegno per gli anni 1999 e 2000 a favore delle Tv locali, nonché l’emanazione di norme che permettano la modifica del regolamento relativo a tali misure di sostegno al fine di rendere piu’ equa la ripartizione delle risorse. E’ stata inoltre rinnovata la richiesta, già formulata in occasione del Convegno AERANTI-CORALLO dell’11 settembre, di previsione nella prossima finanziaria di misure di sostegno anche per le imprese radiofoniche locali.

 

 

SUCCESSO DELL’INCONTRO AERANTI-CORALLO SVOLTOSI IL 6 OTTOBRE PRESSO L’IBTS

 
 

■ Oltre duecento gli editori radiotelevisivi presenti all’incontro AERANTI-CORALLO svoltosi il 6 ottobre a Milano nell’ambito del Salone IBTS.
I lavori sono stati aperti da Fabrizio Berrini, Segretario Generale AERANTI; quindi è intervenuto Luigi Bardelli, Presidente CORALLO; successivamente Marco Rossignoli, Coordinatore AERANTI-CORALLO, ha illustrato le nuove regole per le trasmissioni televisive e radiofoniche digitali terrestri (come è noto l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni dovrebbe approvare a breve il regolamento per le trasmissioni digitali terrestri); le modalità operative per costituire le società per svolgere l’attività di operatore di rete locale ai fini delle nuove trasmissioni digitali; regole, obblighi e adempimenti per le imprese radiofoniche locali dopo il 30 settembre 2001; il nuovo regolamento per le trasmissioni pubblicitarie radiofoniche e televisive approvato dalla Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni è entrato in vigore il 7 ottobre p.v.; gli adempimenti da espletare per l’iscrizione al ROC (Registro degli operatori di comunicazione) che sostituisce il RNIR e il RNS; le proposte di AERANTI-CORALLO per ottenere contributi e misure di sostegno a favore delle imprese radiofoniche e televisive locali nell’ambito della finanziaria 2002.
Nel pomeriggio dello stesso sabato 6 ottobre Marco Rossignoli e Luigi Bardelli hanno poi partecipato alla tavola rotonda organizzata dalla rivista Millecanali, sempre nell’ambito dell’IBTS 2001, sul tema delle trasmissioni digitali terrestri e delle trasmissioni satellitari.
Forte presenza di editori anche nello spazio espositivo realizzato da AERANTI-CORALLO nell’ambito dell’IBTS. Per tutta la durata del salone sono state fornite alle imprese associate informazioni e chiarimenti sulle problematiche del settore.

 

 

AERANTI-CORALLO AL SAT-EXPO 2001

 

■ Anche quest’anno vi è stata una forte presenza di editori, tecnici e operatori del settore al salone SAT-EXPO 2001 svoltosi a Vicenza dal 5 all’8 ottobre.
AERANTI – CORALLO, come di consueto, ha realizzato un proprio spazio espositivo per incontrare gli editori presenti e fornire informazioni sulle problematiche delle trasmissioni satellitari di interesse delle imprese radiofoniche e televisive locali.

 

 

L’AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI PROROGA AL 31 DICEMBRE 2001 GLI ADEMPIMENTI PER IL REGISTRO DEGLI OPERATORI DI COMUNICAZIONE (R.O.C.) SCADENTI IL 30 OTTOBRE 2001.

 

■ L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni con Delibera in corso di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale ha differito al 31 dicembre 2001 il termine (scadente il 30 ottobre 2001) per la presentazione al Registro degli operatori di comunicazione (ROC) presso la stessa Autorità del modello 19 REG previsto dalla delibera 236/01/CONS da parte dei soggetti cosiddetti “iscrivendi” (cioè dei soggetti che hanno a suo tempo presentato domanda di iscrizione senza aver ricevuto ad oggi riscontro) al RNIR (Registro Nazionale delle Imprese Radiotelevisive) e al RNS (Registro Nazionale della Stampa).
Con la stessa delibera è stato modificato anche il modello 17 REG in modo da renderlo piu’ flessibile alle esigenze degli operatori.
AERANTI-CORALLO esprime soddisfazione per la suddetta proroga al 31 dicembre 2001 (che agevola l’espletamento degli adempimenti) proposta dal Commissario relatore del provvedimento Dott. Giuseppe Sangiorgi.

 

 

IL 31 OTTOBRE SCADE IL TERMINE PER IL PAGAMENTO DEL CANONE DI CONCESSIONE 2001

 
 

■ Come è noto il 31 ottobre scade il termine per il pagamento del canone annuale di concessione per l’anno 2001. Tale canone è pari all’uno per cento del fatturato conseguito nell’anno 2000 con un limite massimo di 140 milioni per le imprese radiofoniche nazionali, di 30 milioni per le imprese televisive locali, di 20 milioni per le imprese radiofoniche locali. Per fatturato si intende il volume di affari ai sensi dell’art. 20 del DPR 633/72 e successive modificazioni. Le modalità di pagamento sono previste dal Decreto 23 ottobre 2000 pubblicato nel sito internet AERANTI-CORALLO (www.coordinamento.it, sezione “normativa”, sottosezione “norme attuative in materia di disciplina del sistema radiotelevisivo pubblico e privato”).
Evidenziamo infine che a dimostrazione dell’avvenuto pagamento le imprese sono tenute a trasmettere, entro dieci giorni al Ministero delle Comunicazioni, al Ministero del Tesoro e all’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni copia della attestazione di versamento unitamente ad apposita nota, sottoscritta dal legale rappresentante dell’impresa e controfirmata dal Presidente del Collegio Sindacale, ove esistente, contenente i dati relativi al fatturato cui il canone si riferisce, nonché copia del bilancio di esercizio approvato.

 

 

PRIMO INCONTRO CON L’AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI PER L’APPLICAZIONE DEL REGOLAMENTO SULLA PUBBLICITA’ RADIOTELEVISIVA E SULLE TELEVENDITE

 

■ Si è svolto il 4 ottobre scorso presso la sede di Roma dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni un incontro tra AERANTI-CORALLO e gli altri operatori del settore con l’Avv. Nava, Direttore del Dipartimento Vigilanza – Controllo della stessa Autorità per esaminare le problematiche applicative del Regolamento sulla pubblicità radiotelevisiva e sulle televendite entrato in vigore il 7 ottobre. AERANTI-CORALLO nei prossimi giorni invierà all’Autorità una serie di quesiti specifici volti a risolvere una serie di problematiche interpretative del suddetto regolamento.

 

 

TERZO FORUM INTERNAZIONALE DELL’INFORMAZIONE A GUBBIO DAL 15 AL 21 OTTOBRE

 

■ La FNSI – Federazione Nazionale della Stampa Italiana, organizza a Gubbio dal 19 al 21 ottobre il Terzo Forum Internazionale dell’Informazione sul tema “L’Europa dei media alla prova dei nuovi conflitti”. I lavori inizieranno venerdì 19 alle ore 15.00 e si concluderanno domenica 21 alle ore 13.00. Parteciperanno ai lavori tra gli altri Maurizio Gasparri, Ministro delle Comunicazioni; Giuseppe Giulietti, responsabile informazione dei DS; Roberto Zaccaria, Presidente RAI; Paolo Romani, responsabile informazione Forza Italia; Marco Barbieri, Direttore del quotidiano .COM; Paolo Serventi Longhi Segretario Nazionale FNSI; Lorenzo del Boca, Presidente dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti.
Marco Rossignoli, Coordinatore AERANTI-CORALLO, interverrà al Forum quale Presidente della CERTIL, Confederazione Europea delle Radio e Televisioni Indipendenti Locali nell’ambito della sessione “Globale ma non troppo. Il fenomeno europeo dell’informazione locale” che si svolgerà sabato 20 ottobre alle ore 17.30. La sessione sarà presieduta da Enrico Viola, Presidente del Corecom dell’Umbria e i lavori della stessa saranno conclusi da Giuseppe Scarcia, Presidente del Coordinamento Nazionale dei Corecom – Corerat.

 

 

IMPORTANTE RISOLUZIONE SUI LIMITI DI CAMPO ELETTROMAGNETICO APPROVATA DALLA COMMISSIONE AMBIENTE DELLA CAMERA DEI DEPUTATI

 

■ Mercoledì 10 ottobre la Commissione Ambiente della Camera dei Deputati ha approvato la risoluzione 7-00014 proposta dall’On.le Maurizio Lupi (Forza Italia) con la quale il Governo viene impegnato a garantire quanto prima l’emanazione degli atti previsti dall’art. 16, della legge quadro (n. 36/2001) sull’inquadramento elettromagnetico (cioè dei decreti attuativi sui limiti di campo elettromagnetico) tenendo conto anche delle indicazioni del Consiglio dell’Unione Europea, contenute nella raccomandazione 512/99 CE.
Si tratta di una risoluzione molto importante perché la raccomandazione della Unione Europea prevede limiti molto meno rigorosi rispetto a quelli indicati dal DM 381/98 per le trasmissioni radiotelevisive (6 V/M), da sempre contestati da AERANTI-CORALLO che ritiene che per la salvaguardia della salute dei cittadini sia sufficiente il limite di 20 V/M.

 

 

VITTORIO STELO NUOVO SEGRETARIO GENERALE DEL MINISTERO DELLE COMUNICAZIONI

 
 

■ Il Prof. Vittorio Stelo già prefetto delle province di Lecce, Genova, Siena e Torino, capo del personale del Ministero dell’Interno e direttore del SISDE è stato nominato dal Consiglio dei Ministri nuovo Segretario Generale del Ministero delle Comunicazioni. AERANTI-CORALLO augura buon lavoro al Dott. Stelo.

 

 

GUIDO SALERNO DIRETTORE GENERALE DELLA FONDAZIONE BORDONI

 

■ Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Bordoni, presieduto da Giuseppe Maria Scali ha deliberato nei giorni scorsi la nomina a direttore generale di Guido Salerno, che in passato aveva ricoperto l’incarico di Segretario Generale del Ministero delle Comunicazioni. La Fondazione Bordoni è un ente morale senza fini di lucro operante sotto la vigilanza del Ministero delle Comunicazioni e ha come scopo la promozione di studi e ricerche nei settori della comunicazione, dell’informatica e dei servizi multimediali. AERANTI-CORALLO augura buon lavoro al Dott. Salerno.