TeleradioFax n. 7/2006 – 15 Aprile 2006

image_pdfimage_print

 Scarica il testo in formato PDF
Sommario:


IL 4 E 5 LUGLIO 2006 SI SVOLGERA’ A ROMA IL RADIOTV FORUM PROMOSSO DA AERANTI-CORALLO

■ Martedì 4 e mercoledì 5 luglio 2006 si svolgerà a Roma, presso il Centro congressi dell’Appia Park Hotel (in via Appia Nuova, n. 934, Roma) il primo RADIOTV FORUM di AERANTI-CORALLO.

L’evento prevede una conferenza di apertura con la partecipazione di rappresentanti istituzionali e politici, numerosi workshop per l’approfondimento di temi di specifico interesse delle imprese radiofoniche e televisive locali, satellitari e via internet.
Verrà inoltre predisposta un’area expo ove, in appositi stand, le imprese espositrici presenteranno i propri prodotti e servizi per il comparto tv e per il comparto radio.
In particolare, i workshop tecnici e l’area expo verranno realizzati in collaborazione con Imas Publishing (Europe) srl, editrice della rivista tecnica Broadcast & Production.
In chiusura dell’evento, verrà anche festeggiato il trentennale della sentenza n. 202 del luglio 1976 con la quale la Corte Costituzionale ha liberalizzato l’attività di radiodiffusione ponendo fine al monopolio statale.
A breve verrà reso disponibile il programma dettagliato dell’evento, che sarà direttamente consultabile sul sito internet www.aeranticorallo.it.

 

IL COORDINATORE AERANTI-CORALLO ROSSIGNOLI NOMINATO PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE CONSILIARE PER LE POLITICHE PER IL SISTEMA RADIOTELEVISIVO DI CONFCOMMERCIO

■ Il Consiglio generale di Confcommercio, riunitosi lo scorso 4 aprile, ha nominato l’avv. Marco Rossignoli, coordinatore AERANTI-CORALLO, presidente della Commissione consiliare per le politiche per il sistema radiotelevisivo della confederazione.
Come tale, l’avv. Rossignoli entra anche a far parte del Comitato di presidenza di Confcommercio.
L’istituzione da parte di Confcommercio di una specifica Commissione consiliare sulle politiche radiotelevisive è un segnale molto forte dell’attenzione che la confederazione vuole dare alle problematiche delle imprese del settore, attraverso una azione sinergica con AERANTI-CORALLO.
Certamente anche attraverso l’impegno di Confcommercio, le imprese radiotelevisive locali, satellitari e via internet aderenti ad AERANTI-CORALLO riusciranno ad affrontare adeguatamente i nuovi scenari tecnologici e di mercato.

 

ELEZIONI POLITICHE 2006: GLI ELETTI DI CAMERA E SENATO IMPEGNATI SULLE PROBLEMATICHE DEL SETTORE RADIOTELEVISIVO

■ Mentre la prima seduta del nuovo Parlamento è prevista per il 28 aprile prossimo, sono già disponibili gli elenchi dei deputati e senatori che sono stati eletti per la quindicesima legislatura. Riportiamo pertanto di seguito un elenco (in ordine alfabetico) di deputati e senatori eletti che sono impegnati sulle problematiche del comparto radiotelevisivo. Tale elenco non comprende ovviamente coloro che subentreranno nel seggio a seguito delle opzioni che verranno esercitate nei prossimi giorni dai deputati e senatori eletti in più circoscrizioni. Nell’elenco sono indicati, tra parentesi, anche la lista di riferimento e il collegio di elezione.

CAMERA
Adornato Ferdinando (FI – Veneto 2); Bonaiuti Paolo (FI – Toscana); Caparini Davide (Lega Nord – Lombardia); Chiti Vannino (Ulivo – Toscana); Ciccioli Carlo (AN – Marche); Fabris Mauro (Ulivo – Lombardia 2); Gasparri Maurizio (AN – Lazio 1, Calabria); Gentiloni Paolo (Ulivo – Piemonte 2, Lazio 1); Lainati Giorgio (FI – Emilia Romagna); Landolfi Mario (AN – Campania); Lusetti Renzo (Ulivo – Marche); Melandri Giovanna (Ulivo – Lazio 1); Morri Fabrizio (Ulivo – Marche); Romani Paolo (FI – Lombardia 1); Sanza Angelo (FI – Puglia).

SENATO
Baldini Massimo (FI – Toscana); Butti Alessio (AN – Lombardia); Donati Anna (Insieme con l’Unione – Veneto); Grillo Luigi (FI – Lombardia).

 

IL 21 APRILE UDIENZA AL CONSIGLIO DI STATO SULL’IMPUGNAZIONE DI RAI E RAIWAY DELL’ORDINANZA DEL TAR LAZIO DI RIGETTO DELLA SOSPENSIVA RELATIVA ALLE LINEE GUIDA PER LA SOLUZIONE DELLE INTERFERENZE NEL SETTORE RADIOFONICO

 

■ E’ fissata per il prossimo 21 aprile avanti il Consiglio di Stato l’udienza relativa all’impugnazione proposta da Rai e Raiway dell’ordinanza con cui il Tar Lazio, sez. II, aveva rigettato il 23 novembre 2005 la richiesta di sospensiva delle “Linee guida per la soluzione di problematiche interferenziali nel settore della radiodiffusione sonora” emanate dalla DGSCER e dalla DGPGSR del Ministero delle comunicazioni nel mese di giugno del 2005. AERANTI-CORALLO, già intervenuta in primo grado per sostenere le ragioni delle emittenti private, si costituirà nel giudizio di secondo grado chiedendo la reiezione dell’appello di Rai e Raiway.
Il testo delle linee guida è disponibile nel sito www.aeranticorallo.it, sezione “Normativa”, sottosezione “Circolari e pareri del Ministero delle comunicazioni”

 

L’AGCOM HA APPROVATO LO SCHEMA DI PROVVEDIMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA FASE DI AVVIO
DELLE TRASMISSIONI DIGITALI TERRESTRI VERSO TERMINALI MOBILI OPERANTI IN STANDARD DVB-H


■ A seguito della consultazione pubblica concernente un’indagine conoscitiva sulla fornitura di servizi televisivi broadcasting in mobilità mediante tecnologia
DVB-H, l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni con delibera n. 191/06/CONS del 4 aprile u.s., ha approvato, uno schema di provvedimento finalizzato a permettere l’avvio sul mercato dei suddetti servizi. Il provvedimento prevede, in particolare, che la licenza di operatore di rete televisivo in tecnica digitale, sia in ambito nazionale che locale, consenta la trasmissione anche verso terminali mobili. Inoltre, l’offerta di trasmissioni televisive digitali terrestri e la fornitura di servizi verso terminali mobili è soggetta ad autorizzazione. Lo schema di provvedimento è stato ora sottoposto a una ulteriore consultazione pubblica con la quale l’Autorità acquisirà i pareri di tutti i soggetti interessati. A conclusione della consultazione e sulla base delle osservazioni acquisite, l’Autorità approverà in via definitiva il provvedimento. AERANTI-CORALLO invierà pertanto all’Agcom le osservazioni sui vari aspetti delle problematiche di interesse delle emittenti televisive locali.
Il testo della delibera è disponibile nel sito www.aeranticorallo.it, sezione “Normativa”, sottosezione “Norme attuative”.

 

GLI INVESTIMENTI PUBBLICITARI IN FEBBRAIO

 

■ Sono stati resi noti i dati mensili Nielsen Media Research/AdEX relativi agli investimenti pubblicitari nel mese di febbraio 2006 (su febbraio 2005) sui diversi mezzi di comunicazione di massa. La variazione totale è del +3,9%, con la tv che registra +2,7% (805,3 migliaia di euro), mentre la radio segna un eccellente +25,2% (58,4 migliaia di euro), superata, come incremento relativo, solo da internet (che registra + 52,3%).

 

IL 26 APRILE P.V. ASSEMBLEA DEI SOCI ANUIT

 

■ Si terrà il prossimo 26 aprile a Torino l’annuale assemblea ordinaria dell’Anuit, l’Associazione degli utenti italiani di telecomunicazione cui è associata AERANTI-CORALLO. All’ordine del giorno è tra l’altro prevista la nomina di componenti del Consiglio direttivo.

 

DAL 28 AL 30 SETTEMBRE LA NUOVA EDIZIONE DI SAT EXPO

 

■ Come è ormai tradizione consolidata, anche quest’anno si terrà, presso la Fiera di Vicenza, il Sat Expo, il salone internazionale sulle telecomunicazioni avanzate, giunto alla tredicesima edizione. Per ulteriori informazioni è possibile collegarsi al sito internet della manifestazione, all’indirizzo www.satexpo.it

 

DISPONIBILI I DATI AUDIRADIO RELATIVI AL PRIMO SEMESTRE MOBILE 2006

 

■ Sono stati resi noti da pochi giorni i dati Audiradio relativi al primo semestre mobile 2006 (costituito dal 4° ciclo 2005, dal 29 ottobre al 16 dicembre e dal 1° ciclo 2006, dal 14 gennaio al 24 marzo c.a.).
E’ possibile consultare tali dati nel sito internet www.aeranticorallo.it, sezione “Dati di ascolto”, sottosezione “Ascolti della radio in Italia”.

AERANTI-CORALLO AUGURA AI LETTORI UNA SERENA PASQUA.